Getty Imagines / Matthew Busch
News

Perché gli americani amano Donald Trump

Il miliardario è in testa ai sondaggi per le primarie dei repubblicani

Un leader anomalo

Eccolo in una delle sue pose caratteristiche: Donald Trump istrionico e dirompente. Uno stile particolare e originale. Il re del Politcally (S)correct piace per questo. E'in vantaggio nei sondaggi per le primarie del GOP. Perché? Ecco i motivi delle sue fortune elettorali.

L'antipolitico

Gli americani non sopportano più i politici, i loro giochi di potere. Nei sondaggi, il Congresso ha un indice di gradimento bassissimo. Il governo va meglio, ma non molto. La maggioranza degli intervistati non è contenta di come vanno le cose. C'è poca fiducia: troppi maneggi, scelte distanti e sbagliate. Donald Trump incarna l'antipolitica. E'un uomo d'affari, parla chiaro, ha un linguaggio diretto (anche troppo, secondo i critici), senza remore. E'un personaggio ben lontano dalla palude. La sua figura, in questo modo, si distanza e di molto rispetto agli altri contedenti repubblicani

L'effetto mediatico

Donald Trump è in testa nei sondaggi anche perché ha una grandissima copertura mediatica. Più aumentano i suoi consensi e più i media si occupano di lui e più, di conseguenza, aumenta il suo consenso. E'un meccanismo oliato da tempo. Il miliardario sa come utilizzare i mezzi di comunicazione. Le sue uscite spaccano in due l'opinione pubblica: c'è chi lo ama e chi invece lo odia. E chi lo ama, lo segue. Con sempre maggiore entusiasmo. Questa miscela ha fatto la sua fortuna in queste settimane di campagna elettorale.

Il Self Made Man

Donald Trump è ricco, molto ricco. In un'epoca di diseguaglianze, questo potrebbe essere un problema. In realtà. è una risorsa. Con lui, risplende il mito americano del self made man. Per molti, questo è un grandissimo pregio. E una sicurezza. Non fa politica per guadagnarci, è uno dei pensieri più comuni. E poi piace questa voglia di grandeur che Trump esprime. Non a caso il suo slogan è: Torniamo a rendere grande l'America. 

Vincerà la nomination?

Basteranno questi fattori a fargli vincere la nomination repubblicana? E'ancora presto per dirlo. Finora i sondaggi lo premiano. Gli esperti puntano su Jeb Bush, ma non è detto che alla fine l'ultimo rampollo della dinastia possa vincere le primarie del partito repubblicano. Vedremo se l'istrionico miliardario sarà la sorpresa della prossima stagione politica americana

Ti potrebbe piacere anche