BreBeMi
News

Morti sulle strade: 8 al giorno nel 2019

Cresce il numero di giovanissimi che muoiono sull'asfalto. Un incidente su tre è causato da alcol o droga

Ogni giorno in Italia 8 persone muoiono per incidenti di vario genere su strade e autostrade. Sebbene in leggero calo rispetto al 2018, il dato del 2019 è preoccupante ed evidenzia quante siano le persone che muoiono ancora oggi sull'asfalto vittime di eccesso di velocità, colpo di sonno, guida sotto effetto di alcol e droga o distrazione al volante. I dati incrociati dell'anno appena concluso arrivano d Istat, Aci e Polizia Stradale. 

Diminuiscono gli incidenti, aumentano le vittime giovani

Secondo quanto, in particolare, riferisce la Polizia Stradale il 2019 si chiude con un -1,3% di incidenti stradali in Italia con una riduzione del 2,9% del numero delle vittime, ma con una crescita del numero dei giovanissimi coinvolti in incidenti mortali.

In un solo anno, infatti, le vittime tra i 15 e i 19 anni sono aumentate del 25% e un incidente su tre che coinvolge i giovani è causato da alcol e droga.

Il giorno più critico non è più il sabato sera, ma il venerdì notte e sono in drammatica crescita gli incidenti sulla rete autostradale (+25% nel primo semestre secondo Istat).

I dati Istat relativi al periodo gennaio-giugno rivelano inoltre che gli incidenti sono stati 82.048 (in media, 453 al giorno: 19 ogni ora) e hanno causato 1.505 morti (8 al giorno: 1 ogni 3 ore) e 113.765 feriti (628 al giorno: 26 ogni ora).

Multe e contravvenzioni: i dati

Si riferiscono ai 12 mesi del 2019, invece, i dati che arrivano da Polstrada e Carabinieri circa il numero di contravvenzioni contestate agli automobilisti.

Dall'1 gennaio al 15 dicembre 2019 Polizia Stradale e Carabinieri hanno contestato 2.376.484 infrazioni al Codice della strada, il 28,8% delle quali per eccesso di velocità il 35,7% in più rispetto lo scorso.,

Inoltre sono state ritirate 61 mila le patenti di guida, 74 mila carte di circolazione e sono stati decurtati 3 milioni e mezzo di punti patente.

Più controlli e autovelox

I conducenti controllati con etilometri e precursori sono stati 1.264.314, di cui 23.800 sanzionati per guida in stato di ebbrezza alcolica (+2,2% rispetto al 2018), mentre quelli denunciati per guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti sono stati 2.156 (-6,7%). 

E il 2020 si è aperto sotto i peggiori auspici. In un solo giorno sulle strade siciliane sono morte sei persone in 4 incidenti stradali differenti. Secondo Polstrada serve una maggiore cultura della legalità alla guida visto che soprattutto i più giovani sottovalutano i rischi al volante.

Ti potrebbe piacere anche