Polizia Penitenziaria
Polizia Penitenziaria
News

Morti in carcere, una strage nascosta

In 12 anni sono 2.033 i decessi in carcere: come i morti uccisi da mafia e rapine

Sono 6 i morti in carcere dall’inizio di agosto, 100 da inizio anno e 2.033 negli ultimi 12 anni. Sono gli ultimi, sconfortanti calcoli dell’Osservatorio permanente sulle morti in carcere alla data di oggi, 13 agosto 2012. Dell’osservatorio fanno parte varie organizzazioni:  dai radicali all’associazione Antigone, da “Radiocarcere” a “Ristretti Orizzonti”.

Secondo le statistiche dell’Osservatorio, i 2.033 morti avevano un'età media di 39 anni. Due terzi di loro sono morti ufficialmente per "cause naturali", mentre il restante terzo si è suicidato.
 L’Osservatorio confronta provocatoriamente questo numero con il dato dei morti uccisi nello stesso periodo di tempo (2000-2011) dalla criminalità organizzata. Ebbene, le varie mafie in Italia hanno ucciso 1.579 persone, mentre altre 593 sono state le vittime della criminalità comune nel corso di rapine. 
Duemila le vittime della "criminalità criminale", in 12 anni, su circa 60 milioni di abitanti. Duemila le vittime del carcere, in 12 anni, su circa 60.000 detenuti.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti