islam-veli
FADEL SENNA/AFP/Getty Images
islam-veli
News

Islam, dall'hijab al niqab, tutti i veli della tradizione

La Lombardia vieta l'accesso agli uffici pubblici alle donne con il burqa. Ma nei paesi islamici sono diversi i modi di coprire il capo. Ecco quali sono

Le nuove norme in Lombardia

Dal primo gennaio a chiunque si presenterà in un ufficio regionale della Lombardia o anche in ospedale indossando un burqa o un niqab, abiti tradizionali per alcune donne musulmane, che prevedono il volto coperto, dovrà essere impedito di entrare. La Giunta guidata da Roberto Maroni (Lega) ha approvato le modifiche al regolamento per l'accesso agli edifici di propria competenza.

La Lega Nord collega il divieto con la necessità di sicurezza dopo gli attentati jihadisti a Parigi. L'assessore leghista alla Sicurezza, Simona Bordonali, ha detto che le strutture sono tenute ad adeguarsi entro il 31 dicembre: "Sono vietati burqa, niqab, così come passamontagna e caschi integrali".

Ma burqa e niqab sono soltanto una parte del variegato modo di coprirsi il capo che le donne musulmane hanno adottato nei secoli, in base alle tradizioni sviluppate nei vari paesi. Il Corano infatti non fornisce dettagli su come debba essere coperto il capo, e questo ha lasciato spazio alle interpretazioni. Comprese quelle più radicali, che prevedono che la donna sia costretta a coprirsi anche gli occhi.

Ecco quali sono i tipi di velo usati in tutto il mondo dalle fedeli musulmane:

Il nostro sondaggio

L'hijab

hijabIn una moschea di Melbourne (Australia) le donne in visita vengono invitate a provare a indossare l'hijab e poi ritratte con il capo coperto. Luis Ascui/Getty Images

È il foulard che copre i capelli e il collo della donna, ma lascia scoperto il viso. Generalmente viene usato anche un vestito largo che non metta in risalto le forme del corpo, ma moltissime musulmane usano l'hijab con un normale abbigliamento alla moda

Il niqab saudita

niqab-sauditaIl niqab utilizzato dalle donne saudite TONY KARUMBA/AFP/Getty Images

Il niqab è il velo che copre anche il capo ma anche il volto della donna. Ne esistono di due tipi. Quello di tradizione saudita ha un velo largo che copre i capelli e scende lungo le spalle, e un altro annodato sulla nuca, che copre il volto e lascia solo gli occhi scoperti.

Il niqab yemenita

niqab-yemenYemen, una studentessa indossa il niqabMOHAMMED HUWAIS/AFP/Getty Images

A differenza di quello saudita, il niqab yemenita prevede una sorta di cuffia a coprire i capelli, e un fazzoletto rettangolare davanti al viso

L'abaya

abayaUna donna di Dubai con l'abito tradizionale, l'abayaOlycom

Abito lungo fino ai piedi, con un velo che copre il capo ma lascia il viso e le mani completamente scoperti. È usato soprattutto dalle donne dei paesi del Golfo Persico.

Il chador

chadorStudentesse iraniane indossano il chadorATTA KENARE/AFP/Getty Images

Di origine persiana (chadar significa "mantello") è usato soprattutto dalle donne iraniane. È un velo che arriva fino a terra ma lascia scoperto il viso. Prima della rivoluzione khomehinista era di vari colori, ma l'ayatollah Khomeini suggerì che sarebbe stato preferibile scegliere il nero, e le donne del paese si sono adeguate.

Il burqa

burqaUna donna afghana indossa il burqaSHAH MARAI/AFP/Getty Images

Usato soprattutto in Afghanistan, di colore blu o nero, copre il corpo completamente. All'altezza degli occhi, una sorta di retina permette di vedere senza però mostrare il viso.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti