La storia del Governo di Enrico Letta
La storia del Governo di Enrico Letta
News

La storia del Governo di Enrico Letta

Dal mandato, il 24 aprile, alle dimissioni dei ministri del Pdl, il 28 settembre - il comunicato di Berlusconi -

24 aprile, il mandato - 28 settembre, le dimissioni dei ministri del Pdl. Tanto (o poco) è durato il Governo di Enrico Letta. Quello delle "larghe intese", della strana alleanza Pd-Pdl. Il Governo voluto da Giorgio Napolitano che aveva posto proprio questa condizione per la sua rielezione.

Ecco i fatti salienti della storia del Governo Enrico Letta:

24 aprile - dopo due giorni di consultazioni il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, affida l'incarico di formare il nuovo governo ad Enrico Letta

27 aprile - Letta scioglie la riserva e presenta la lista dei ministri, 21. Nove sono del Pd, 5 del Pdl, 2 di Scelta Civica, 1 dei Radicali ed 1 dell'Udc

29 aprile - il Governo Letta ottiene la fiducia alla Camera (453 si, 153 no)

30 aprile, 1 e 2 maggio - Enrico Letta compie un giro di presentazione della sua squadra dai principali governi europei, ed a Bruxelles

12, 13 maggio - il Governo si raduna all'Abazzia di Spineto

29 maggio - L'Ue archivia la procedura d'infrazione per deficit eccessivo dell'Italia

31 maggio - il Consiglio dei Ministri approva il ddl che abolisce il finanziamento pubblico dei partiti ed un decreto legge che rinnova fino al 31 dicembre 2013 i bonus fiscali per i lavori di ristrutturazione

4 giugno - Il Governo decide il commissariamento dell'Ilva di Taranto, che rischia il fallimento e la chiusura

5 giugno - la Camera approva il decreto che stabilisce e sblocca il pagamento dei debiti della pubblica amministrazione

15 giugno - il Cdm approva il cosiddetto "decreto del fare" contenente diverse manovre in grado di ridare slancio all'economia nazionale

18 giugno - viene approvato il decreto che abolisce la prima rata dell'Imu, quella di giugno

24 giugno - Josefa IDem, ministro per le pari opportunità e lo Sport si dimette

26 giugno - viene bloccato fino al 1 ottobre l'aumento dell'Iva, dal 21 al 22%

5 luglio - approvata la norma che prevede in tempi lunghi la cancellazione delle province

17 luglio - il Governo Letta al centro delle polemiche internazionali, scoppia infatti il caso Shalabayeva. Due giorni dopo viene respinta una mozione di sfiducia presentata dall'opposizione

6 agosto - Il governo è battuto per la prima volta al Senato, con 143 sì, 118 no e 10 astenuti, su un emendamento della Lega Nord riguardante l'abolizione della tassazione sui telefonini

14 agosto - approvato il decreto contro il "femminicidio"

Ti potrebbe piacere anche

I più letti