Imu prima rata, le sanzioni per chi paga in ritardo
Imu prima rata, le sanzioni per chi paga in ritardo
Economia

Imu prima rata, le sanzioni per chi paga in ritardo

Per chi non versa l'imposta sulla seconda casa entro oggi, sono previste multe comprese tra lo 0,2% al giorno fino al 30% dell'intera somma, con l'aggiunta degli interessi legali

Scade oggi il termine per il pagamento della prima rata dell’Imu sulle seconde case (l’imposta su terreni agricoli, fabbricati rurali e prima casa, fatta eccezione per ville, castelli e immobili di lusso, è stata per ora sospesa) che dovrebbe portare nelle casse dello stato circa 10 miliardi di euro.
 Ma per chi si fosse dimenticato o non avesse avuto tempo o il denaro per pagare? Saldare il conto con il fisco resta un obbligo e farlo con alcuni giorni di ritardo significa far scattare il ravvedimento operoso e dunque pagare delle sanzioni.

Ecco quali sono:
- se si paga entro il primo luglio, la multa è pari allo 0,2% sull'imposta dovuta per ogni giorno di ritardo.
- se si paga tra il 2 e il 16 luglio, la multa è pari al 3% fisso.
- se si paga entro un anno, la multa è pari al 3,75% per ogni giorno
- oltre l’anno la sanzione diventa fissa del 30% rispetto al totale da pagare.

Alle cifre calcolate sono da aggiungere gli interessi legali pari al 2,5% annuo che i comuni possono decidere di incrementare fino al 3%.

TUTTO SULL'IMU

Ti potrebbe piacere anche

I più letti