Forze curde contro l'ISIS in Iraq
Forze curde contro l'ISIS in Iraq
News

Peshmerga curdi contro l'ISIS in Iraq: foto dal fronte

La vita quotidiana dei guerriglieri in campo contro lo Stato islamico nel quartier generale di Telskuf

Situato a circa 30 chilometri da Mosul, nel nord dell'Iraq, prima dell'avanzata dei guerriglieri islamisti dell'ISIS la cittadina di Telskuf era uno dei principali centri abitati da popolazione cristiana nella piana di Ninive. Nell'agosto del 2014 i suoi circa 11.000 abitanti, prevalentemente cattolici caldei, fuggirono dalla città per mettersi in salvo, prima che i peshmerga curdi la riconquistassero con l'aiuto delle forze aeree statunitensi.

Secondo Safaa Khamro, comandante delle Nineveh Plain Forces (NPF), milizie composte da cristiani attive nell'area, delle 1.800 famiglie costrette alla fuga, circa il 40 per cento ha lasciato l'Iraq, in molta parte dirette verso l'Europa. 

Telskuf è diventato un punto strategico di difesa del confine meridionale della regione autonoma del Kurdistan iracheno e il quartier generale dei peshermga. Il fotografo John Moore ha immortalato in questi scatti la vita quotidiana dei curdi tra le trincee di questo luogo, baluardo contro l'avanzata delle truppe del sedicente Stato islamico. Nelle sue fotografie vediamo anche alcuni membri del gruppo Volontari internazionali Peshmerga, militari ed ex militati giunti da diverse parti del mondo per insegnare ai soldati curdi nozioni base di primo soccorso. 


John Moore/Getty Images
Telskuf, Iraq, 5 novembre 2015. Un soldato curdo di vedetta presso un avamposto militare.
Ti potrebbe piacere anche

I più letti