Compagni di Camera: il reality segreto di una legislatura
Copertina del libro. Edizioni Minerva
Compagni di Camera: il reality segreto di una legislatura
News

Compagni di Camera: il reality segreto di una legislatura

Vicende e storie di politici che hanno perso la 'rotta' in Transatlantico.

La più bella, forse, è la storia del fermo pesca: è il giugno 2011 e siamo a Montecitorio, i deputati stanno analizzando il decreto Sviluppo. L’on. Vincenzo Antonio Fontana (Pdl) presenta l’emendamento n° 384 che vorrebbe imporre il «fermo pesca», cioè un provvedimento a tutela dell’ambiente marittimo.

Ma un funzionario della camera equivoca, pensa chissà perché al fermo di polizia. Così sull’atto si legge «L’emendamento reca disposizioni in materia di arresto temporaneo per reati relativi alla pesca».

È soltanto una delle mille spassose storie raccontate da Giancarlo Mazzuca, deputato del Pdl, nel libro «Compagni di Camera: il reality segreto di una legislatura» (Minerva edizioni, 157 pagine, 15 euro).

Giornalista, già direttore del Quotidiano nazionale e oggi direttore del Giorno, Mazzuca per quasi cinque anni ha tenuto una rubrica su Panorama, intitolata «Camera nascosta». Il racconto della vita dei peones, che perdono la rotta in Transatlantico, è non solo divertente, ma assai istruttivo.

Ti potrebbe piacere anche
Apertura sito

Quando il clero sclera

True

I più letti