paul pogba calciomercato quanto costa quanto guadagna inter
Epa
paul pogba calciomercato quanto costa quanto guadagna inter
Calciomercato

Pogba sul mercato: quanto costa e quanto guadagna

Il centrocampista francese ha rotto con il Manchester United. Piace a Inter e Juventus (ma non solo). Il nodo del contratto da top player

Paul Pogba via da Manchester è una delle poche certezze del calciomercato anche nell'era del Coronavirus. Piace a mezza Europa anche se sono pochissime le squadre che possono permetterselo, almeno nello scenario normale perché la crisi sta cambiando volto al calcio europeo e avrà non poche ripercussioni anche sulle trattative e sul valore dei giocatori e dei loro stipendi. Il punto di partenza, però, è rimasto immutato: Pogba e lo United hanno rotto, la scadenza del contratto si avvicina (30 giugno 2021) e i margini per ricomporre i rapporti sono scarsissimi. Quasi nulli.

La lista delle pretendenti è lunga. In Italia in cima si trova la Juventus, vecchio amore giovanile di Pogba che ha mantenuto contatti aperti con i compagni bianconeri e ha più volte fatto capire che a Torino tornerebbe anche di corsa. Poi c'è l'Inter dell'ambizioso Zhang, a caccia di un colpo top a centrocampo per fare il definitivo salto di qualità. Fuori dai nostri confini ecco il Real Madrid, che da almeno due anni insegue il francese senza riuscire a prenderlo e che, secondo le voci che circolano a Madrid, è pronto a fare l'offerta questa volta giusta.

QUANTO COSTA POGBA

Il prezzo, ecco. E' il primo tema sul tavolo perché il valore di mercato di Pogba non è necessariamente legato al suo valore tecnico. Nel 2016 il Manchester United lo prelevò dalla Juventus pagandolo 105 milioni di euro. Da allora si è laureato campione del mondo con la Francia nel 2018 ma ha anche vissuto un paio di stagioni tutt'altro che indimenticabili a Old Trafford e, soprattutto, non è lontano dalla scadenza del contratto.

Teoricamente la sua quotazione non può essere inferiore ai 70-80 milioni di euro ma qui entrano in ballo le altre considerazioni a partire dal mercato 'calmierato' dalla crisi. Oltre quota 25 milioni per il Manchester United sarà plusvalenza, per effetto dell'ammortamento del cartellino. Chiaramente non può essere quella la cifra di un trasferimento, ma è uno dei parametri da tenere in considerazione.

QUANTO GUADAGNA POGBA

Molto più pesante è lo stipendio di Pogba che intasca dal Manchester circa 15 milioni netti a stagione e che ne ha chiesti 20 per rinnovare il contratto. Numeri fuori portata per praticamente tutta l'Europa compresa l'Italia dove, pure, il Decreto Crescita ha consentito risparmi fiscali attraenti per le stelle del pallone. In un certo senso Mino Raiola, agente del francese, dovrebbe convincersi ad abbassare le pretese, scenario non facile da immaginare dovendo gestire un 27enne nel pieno della sua carriera.

A quelle cifre (15 netti per un quinquennale) l'investimento complessivo sarebbe intorno ai 150 milioni di euro da spalmare fino al 2025. Tanti nel calcio pre Coronavirus, forse troppi in quello post pandemia. Dunque? Esiste anche una terza via che significa una sorta di congelamento della situazione. Pogba resta a Manchester per una stagione e poi tratta il suo addio da free agent rendendo l'estate 2021 un'estate da fuochi d'artificio.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti