san siro nuovo stadio inter milan progetto immagine
san siro nuovo stadio inter milan progetto immagine
Calcio

Stadio Inter e Milan: ecco il progetto con San Siro salvato

I club presentano al Comune di Milano i piani per utilizzare parte del vecchio impianto. Obiettivo: finire i lavori entro il 2024 per poi creare il distretto commerciale

Mesi di lavoro hanno portato Milan e Inter, insieme ai due partner che stanno immaginando i progetti per il nuovo stadio di Milano, a produrre il disegno del distretto commerciale seguendo le prescrizioni del Comune che aveva bocciato la prima ipotesi e chiesto di ridurre le cubature e, soprattutto, evitare il completo abbattimento di San Siro.

Obiettivo raggiunto, almeno a guardare i render che sono stati proposti sul tavolo del sindaco Sala. Si tratta di una doppia opzione firmata dagli studi Populous (quello che immagina il nuovo impianto come una cattedrale che ricorda le forme del Duomo di Milano) e Manica Sportium (idea dei Anelli che si incrociano).


Il progetto del nuovo distretto di San Siro firmato Manica Sportium

Se otterrà il via libera, trovato l'accordo sulle volumetrie e sul costo del diritto di concessione per 99 anni (il prezzo è salito a 100 milioni di euro dai 50 della proposta iniziale), è possibile che entro la fine del 2020 ci sia il via libera al progetto da parte del Comune di Milano che vedrebbe così soddisfatte le sue richieste.

Milan e Inter puntano a poter concludere i lavori del nuovo impianto entro il 2024 così da mettere a disposizione lo stadio anche per la cerimonia inaugurale delle Olimpiadi invernali del 2026. Una volta completata la nascente struttura, via all'abbattimento di parte di San Siro e al completamente del distretto che avrà verde, poli sportivi e commerciali così da rendere il progetto economicamente sostenibile.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti