Musica

Greta Panettieri: omaggio a Dalida nel video "C'est irréparable"

Il nuovo singolo sarà presentato il 5 luglio nel concerto al Blue Note di Milano

Greta Panettieri

Gabriele Antonucci

-

Dopo il successo dell'album Non Gioco Più(Italian '60 in Jazz), raffinato omaggio a Mina e alla canzone italiana degli anni Sessanta, Greta Panettieri, una delle più talentuose voci jazz italiane, torna oggi con il nuovo singolo C'est irréparable, che sarà presentato il 5 luglio in concerto al prestigioso Blue Note di Milano.

Dopo gli anni vissuti a New York, dove ha firmato un contratto con la DECCA/Universal, Greta è tornata in Italia per concentrare la sua attenzione sulla canzone italiana d'autore con l'album Non Gioco Più" (Italian '60s in Jazz), distribuito anche in Giappone e portato in tour in Italia, Stati Uniti e Spagna.

Proprio grazie a questo lavoro,la cantante è risalita alla versione originale di Un anno d'amore scritta con il titolo C'est irréparable da Nino Ferrer, grande autore italo-francese. La canzone in Francia è stata resa celebre da Dalida, figura forte e, per alcuni aspetti, accostabile a quella di Mina.

Greta Panettieri la interpreta nella lingua originale, il francese, rivelando nuove sfumature rispetto alla versione italiana presente nell'album.

"Cantare "Un anno d'amore" in un'altra lingua ha trasformato completamente la canzone, il sentimento contenuto in essa e quindi anche la mia interpretazione-ha sottolineato Greta Panettieri- La ricerca che ho compiuto su questa canzone mi ha fatto mettere a fuoco una realtà parallela a quella italiana, la Francia degli anni '60 e la voce di Dalida che, con la sua eleganza e con il suo carisma, è stata per la Francia ciò che Mina è stata per l'Italia, ispirando una intera generazione di autori e interpreti".

 C'est irréparable racconta la storia di un amore irrimediabilmente finito, rivissuta dalla stessa Greta Panettieri anche nel videoclip girato a Roma lo scorso maggio, che potete vedere qui sotto.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Umbria Jazz 2015 - I 30 concerti da non perdere

Perugia ospiterà fino al 19 luglio 250 eventi con i più grandi jazzisti del mondo

European Jazz Expo porta i big del jazz in Sardegna

Il suggestivo Parco dei Suoni di Riola Sardo ospiterà 40 concerti in 4 giorni

Commenti