Blind fashion week
CHRISTOPHE ARCHAMBAULT/AFP/Getty Images
Blind fashion week
Lifestyle

Modelle cieche sfilano per beneficenza

Si chiama Blind Fashion Week ed è la sfilata che ha concluso la settimana della moda di Parigi

Bellissime, truccate e pettinate di tutto punto e con indosso abiti delle grandi firme della moda. Sono le modelle non vedenti che hanno animato la Blind Fashion Week, l'iniziativa benefica che si è svolta all'interno della settimana della moda di Parigi come conclusione dell'evento. La sfilata è stata organizzata dall'imprenditrice francese Myriam Chalek per raccogliere fondi per la ricerca sulla cecità e le indossatrici seguivano un filo trasparente per non perdere la direzione sul catwalk.

Al pubblico che ha partecipato alla particolare passerella è stata donata una mascherina nera da indossare prima o dopo la sfilata per provare la sensazione di non vedere nulla.

Juliana Angelina Joy di Bernardo, una delle modelle, ha dichiarato: "Essere qui significa aprire la mente alla gente. E' come se gli stessimo aprendo gli occhi sulle persone completamente cieche o con la visione limitata, ed è già un modo per aiutarle".

La Chalek al Daily Mail ha invece detto: "C'è così tanta discriminazione nella moda e nella sua industria. Con 'moda' non si intende la persona che indossa il capo, ma il capo stesso; dunque se siete in grado di camminare in passerella e di mostrare un vestito allora potete essere delle modelle".

Simili iniziative si erano già svolte a Tokyo e New York.

CHRISTOPHE ARCHAMBAULT/AFP/Getty Images
Blind fashion week
Ti potrebbe piacere anche

I più letti