Blog

Il mio collega è antisociale!

"Antisociale" è forse il termine più utilizzato per dire a qualcuno che ha un caratteraccio! Ma cosa fanno davvero gli antisociali?

Premetto (a meno che non lavoriate in un’associazione a delinquere) che molto difficilmente avrete fra i vostri colleghi una personalità antisociale. E’ molto più probabile che anziché essere in ufficio, l’antisociale sia colui che sta rubando la vostra bici … mentre nell’ufficio ci siete voi!

Potremmo dire che una delle caratteristiche primarie di questi soggetti è l’assenza di una qualsivoglia traccia di capacità empatica. Molti soggetti sono privi di empatia … ma nel caso dell’antisociale tale lacuna è un vero e proprio stile di vita. Facciamo un esempio: se di fatto noi non facciamo azioni stronze (ad esempio picchiare indiscriminatamente uno sconosciuto) è perché la nostra capacità empatica ci fa “mettere nei panni” di coloro che sono le potenziali vittime dei nostri stessi maltrattamenti. In altre parole ci sentiamo in colpa.

E’proprio così, per coloro che possiamo definire persone “normali” arrecare danno a qualcuno genera disagio. Per gli antisociali questa è letteralmente fantascienza! Non provano empatia e quindi sfondare una bottiglia in testa ad un altro non reca loro nessun disagio. E’ come se avessero messo i neuroni specchio (quei neuroni alla base dell’empatia) nel freezer!

Gli ntisociali non sono difficili da riconoscere: hanno difficoltà ad attenersi ad ogni norma sociale!

I loro tipici comportamenti sono:

-          Frequenti  aggressioni fisiche (es. picchiare il coniuge).

-          Utilizzo frequente di sostanze psicotrope

-          Non sono spaventati dalla disapprovazione degli altri

-          Rapporti interpersonali transitori, superficiali e intrisi di contrasti e conflitti

-          Comportamenti sessualmente irresponsabili e totalmente utilitaristici

-          Incapacità di pianificare il futuro o mantenere una linea coerente di azione

-          Monogamia … cos’è?

-          Totale inconsapevolezza dei danni arrecati a terzi con le loro condotte

-          Incapacità di scusarsi o di riparare ad un comportamento lesivo verso terzi

-          Dicono un sacco di … cazzate. Menzogne, bugie e frottole sono all’ordine del giorno

In alcuni regimi estremisti questi soggetti sono stati delle risorse eccezionali! Se non hanno controlli sociali sono capaci di commettere qualsiasi nefandezza … un regime ha sempre bisogno di queste simpatiche figure. 

Sul posto di lavoro sono spesso poco creativi … ed in effetti è molto difficile che riescano a mantenersi un lavoro,prima o poi si tolgono o fanno qualche irregolarità e vengono buttati fuori.

Quello antisociale è un disturbo di personalità molto complesso, questi soggetti non sono facili da curare in un trattamento psicologico, hanno capacità introspettive pari a zero e comunque non sentono nessun bisogno di mettersi in discussione.

Normalmente invecchiando migliorano, ma non sempre è possibile aspettare la senescenza prima che smettano di fare cazzate!  

Come ho scritto nelle prime righe non è molto probabile che ve li ritroverete come vicini d’ufficio … ma se così fosse … occhio alla bici! 

 

 

Ti potrebbe piacere anche

I più letti