Tecnologia

Non solo Tesla: le migliori auto elettriche oggi sul mercato

City car, medie, auto di lusso: ecco quali sono (e cosa offrono) i modelli a batteria più interessanti disponibili in Italia

Piacciono perché sono pulite, silenziose, eleganti e in molti casi super-prestazionali. Le auto elettriche sono il nuovo fenomeno del mercato delle quattro ruote: merito di Tesla e delle sue supercar, certo, ma anche di tutti quei produttori che hanno compreso il potenziale dell’alimentazione fuel-free per il futuro della mobilità. Basta sfogliare uno dei tanti listini auto aggiornati per rendersene conto: il numero di vetture elettriche o ibride è in continuo aumento.

Ma quali sono i modelli più interessanti oggi in circolazione? Quali sono le tecnologie utilizzate nel motore e nell’abitacolo? Qual è la loro autonomia? E, soprattutto, quanto costano?

Per scoprirlo basta cliccare sulla freccia a destra e scorrere avanti nella photogallery.

Tesla Model S (da 73.100 euro)


La si potrebbe considerare la Ferrari delle auto elettriche e non è difficile capire il perché. Grazie al suo motore 100% elettrico da cavalli la supercar di Elon Musk è in grado di toccare i 250 km/h di velocità massima, accelerare da 0 a 100 km/h in 3,3 secondi e percorrere fino a 500 km senza fermarsi. Davvero ipertecnologica la dotazione interna che comprende fra le altre cose un display touch screen di grandi dimensioni e un sistema di guida assistita (autopilot) fra i più innovativi del mondo. Ma il vero benefit del marchio sta probabilmente nella rete di ricarica Tesla che potrà contare per la fine del 2017 su oltre 7000 colonnine gratuite nel mondo.

Renault Zoe (22.100 euro)


Il prezzo è fra i più competitivi del mercato anche se – va detto – al costo della vettura va aggiunto quello del noleggio delle batteria (79 euro al mese per chi percorre una media di 12.500 km l’anno). Grazie a un sistema di gestione dei consumi, la piccola city car della casa francese garantisce 240 km di autonomia su ciclo NEDC, 115 km di autonomia reale durante la stagione fredda e 170 km in quella calda. La Renault Zoe si può ricaricare con la normale presa 220 V o nelle colonnine pubbliche a 22 kW e 43 kW; in quest’ultimo caso è sufficiente mezz’ora per fare il pieno.

Nissan Leaf 30 kWh (23.910 euro)

Le oltre 200mila unità vendute in tutte il mondo dalla data del suo debutto (2010) fanno di questo modello uno dei best seller del mercato. Grazie al recente restyling la piccola utilitaria elettrica della casa giapponese ha aumentato la sua autonomia a 250 chilometri. Nel complesso una delle soluzioni migliori per chi cerca il compromesso qualità-prezzo.

BMW i3 (36.500 euro)


La prima vettura elettrica della casa di Monaco è stata da poco aggiornata con un interessante modello con motore elettrico da 170 cavalli. I 100 km/h con partenza da fermo vengono toccati in 7,3 secondi, ma il vero plus rispetto al passato sta nel nuovo battery pack da 94 Ah che permette alla piccola city car bavarese di percorrere fino a 200 km con un pieno di energia, che diventano 450 km nella versione dotata di range extender.

Kia Soul EV (25.000 euro)

Sotto il cofano di questo modello apparentemente simile alle versioni alimentate a benzina e diesel si nasconde una vettura 100% elettrica dalle prestazioni tutto sommato decorose: 145 km/h di velocità massima, 12 secondi netti per passare da 0 a 100 km/h e autonomia di 150 km. L’accumulatore si può ricaricare con un attacco domestico da 240 V oppure con una presa industriale. Nel secondo caso il pieno si completa in poco più di un’ora.

Volkswagen e-Golf (38.000 euro)


L’auto a benzina più venduta del mondo può diventare un best seller anche in versione elettrica? A questi prezzi probabilmente no, ma Volkswagen del suo meglio farà di tutto per convincerci del contrario. La conferma ci arriva dal recente restyling (atteso per la fine dell’anno) che vedrà il debutto di un modello dotato di batteria più potente (35,8 kWh) e accreditato di 300 chilometri di autonomia. Buono lo spunto del motore: la velocità massima è di 150 km/h, l’accelerazione da 0 a 100 in 9,2 secondi.

Ti potrebbe piacere anche