video

La marcia dei profughi da Budapest a Vienna

E' una vera e propria marcia, di 150 km quella che i profughi siriani bloccati di giorni a Budapest hanno cominciato oggi, diretti verso il confine con l'Austria e poi Vienna, la capitale. Una marcia partita dopo giorni di assedio alla stazione ferroviaria dove i migliaia di profughi siriani hanno ormai capito che non ci sarà per loro alcun treno che li porterà verso ovest, appunto in Austria o Germania. L'ultimo treno partito si è infatti fermato in un paese di campagna ed i profughi all'interno hanno cominciato uno sciopero della fame di protesta
Ti potrebbe piacere anche

I più letti