Madonna durante la cerimonia dei Grammy Awards
Getty Images
Madonna durante la cerimonia dei Grammy Awards
Musica

Madonna, la regina del pop: i 10 momenti cult

La superstar di origini italiane torna con un disco. La sua storia tra provocazioni e successi internazionali: da "Like a Virgin" al nuovo "Rebel Heart"

Queen of Pop

È lei la Regina del Pop. Lo sa bene. E non vuole perdere questo titolo per niente al mondo. La storia di Madonna è una storia di sfide (nella maggior parte dei casi vinte, ma non sempre), di provocazioni e di grandi successi.

In quasi quarant'anni di carriera lo ha dimostrato in tante occasioni: mai accontentarsi di una (seppur autorevole) conquista. Il successo va conquistato anno dopo anno, disco dopo disco. Solo così l'affetto del pubblico non l'abbandonerà. E solo così le cadute (sì, il riferimento è a quella avvenuta qualche giorno fa ai Brit Awards) possono divenire una spinta per rialzarsi di nuovo. Con quella voglia di mostrarsi, provocare e stupire che non l'ha mai abbandonata.

Siamo pronti: ecco i momenti più importanti della sua carriera da record...

1. Gli inizi con "Like a Virgin"

Il successo la conquista fin da giovanissima. Like a Virgin è il suo secondo album. Ed è subito Madonna-mania. I suoni dance presenti nel disco presentano un'immagine molto particolare della cantante che si fa conoscere fin da subito come una grande provocatrice. In Like a Virgin è sensuale e la canzone fa molto scalpore in tutto il mondo. Nel video di Material Girl, invece, indossa i panni della grandissima Marilyn Monroe. 

2. L'amore per il cinema

In tutta la sua carriera, Madonna non abbandona mai la sua passione per il cinema. Il primo film in cui recita è il thriller erotico L'oggetto del desiderio che esce solo nel 1985, quando ormai Madonna era già diventata una star con Like a Virgin. Poi, è protagonista di numerosi film (molti dei quali si riveleranno un vero e proprio flop). Tra i più importanti, il film-documentario A letto con Madonna (1991) e la sua famosissima interpretazione di Eva Duarte in Evita (1996), in occasione del quale vince il Golden Globe come miglior attrice.

3. "Papa Don't Preach" e il dibattito sull'aborto

Papa Don't Preach è il secondo singolo estratto dall'album True Blue (1986). È il singolo più venduto dell'anno negli Stati Uniti e ha rappresentato un punto di non ritorno nella volontà di Madonna di voler provocare l'opinione pubblica del tempo. In questo caso, racconta della scelta di una ragazza che, dopo aver confessato al padre di essere incinta, decide di voler tenere il bambino. Questa canzone ha suscitato l'ira delle associazioni abortiste e ha fatto discutere il mondo intero sul tema.  

4. "Like a Prayer" e lo scontro col Vaticano

Uno dei temi che Madonna utilizza da sempre come ispirazione per le proprie canzoni è la religione, usata molto spesso come bersaglio. Il video della canzone Like a Prayer (uscita nel 1989) ne è una dimostrazione. Tra le scene girate per il videoclip, quelle della stessa Madonna che danza davanti a croci che bruciano. Poi, la scena nella quale la superstar bacia una statua di un santo di colore, la quale si anima e mostra le stigmate. Il video è stato considerato "sacrilego" e "blasfemo" dal Vaticano, che ha fatto di tutto perchè l'Italia non ospitasse gli show di Madonna. 

5 "Erotica" e la sessualità

Dopo aver proposto al mondo intero le sue critiche alla Chiesa, Madonna si scaglia a favore della libertà nel campo sessuale. Il suo quinto album in studio, che esce nel 1992, si chiama Erotica e nello stesso anno pubblica Sex, un libro fotografico molto particolare (che contiene molte fantasie della cantante, che vanno dall'omosessualità al sadomaso) e esce nelle sale americane Body of Evidence - Corpo del reato. In tutte queste opere emerge la volontà di Madonna di discutere della tematica sessuale. E ne esce un'immagine provocatoria, a tratti grottesca. 

6 Il rapporto con l'Italia

Il padre di Madonna ha origini italiane; si è trasferito negli Stati Uniti nei primi anni del Novecento, abbandonando un piccolo paesino in provincia de L'Aquila. Queste origini apparentemente lontane in realtà si fanno forti e viscerali per la cantante che in più momenti della sua carriera sottolinea questo suo particolare legame con il Belpaese. Nel già citato video di Papa don't Preach Madonna indossa la ormai famosissima t-shirt nera con la scritta bianca Italians Do It Better. Molti anni dopo, nel 2012, sceglie Firenze come location del video di Turn Up the Radio

7 Confessions on a Dance Floor

Questo album decreta il ritorno di Madonna ai suoni dance degli inizi. Il tour che ha seguito la promozione del disco, il "Confessions Tour", ha fatto grandissimo scalpore nel mondo intero. Durante l'esibizione di Live to Tell, infatti, si appende a una croce fatta di piccoli specchi. La stessa Madonna ha affermato a riguardo: "Mi sembra che vi siano delle interpretazioni errate nei riguardi della mia apparizione sulla croce. Nel mio show vi è un segmento in cui tre dei miei ballerini confessano o condividono delle esperienze molto dolorose della loro fanciullezza, che alla fine sono riusciti a superare. Segue la mia confessione, e si svolge su un crocifisso. Questo non è prendere in giro la Chiesa". 

8. L'impegno sociale

Non in poche occasioni Madonna si è dimostrata sensibile a molti temi caldi, cercando di intervenire personalmente. Ha fondato "Raising Malawi", un'organizzazione no-profit per "il sostentamento alimentare, educativo, medico e psicologico" degli orfani del Malawi. Poi, dopo il terribile terremoto, ha voluto aiutare economicamente la ricostruzione de L'Aquila (zona di provenienza di parte della sua famiglia). Inoltre, ha partecipato a numerosi concerti benefici come il Live Aid del 1985 e si è pubblicamente schierata contro l'omofobia e contro ogni tipo di guerra. Per fare ciò, oltre ai discorsi che ha pronunciato in importanti occasioni, si serve dei suoi show dove, in giro per il mondo, propone oltre alla sua musica, numerose provocazioni su tematiche importanti. 

9. I riconoscimenti internazionali

Fin dai primi anni Ottanta, la carriera di Madonna si è impreziosita di numerosissimi premi internazionali. Tra gli altri, tre American Music Awards, più di quaranta Billboard Music Awards, due Golden Globe, sette Grammy Awards e tre World Music Awards. 

10. La caduta ai BRIT Awards e "Rebel Heart"

In questo video l'esibizione dell'ultima canzone di Madonna, Living For Love, ai BRIT Awards. A inizio canzone la caduta che ha fatto discutere il mondo intero. Ma come questi dieci punti hanno raccontato, è stata solo la spinta perchè si rialzasse. Ancora una volta.

L'appuntamento italiano con Madonna è per questa domenica, 8 marzo, a Che Tempo Che Fa con Fabio Fazio. Si parlerà del nuovo album Rebel Heart (in uscita il prossimo 9 marzo) e del "Rebel Heart Tour" che attraverserà Nord America ed Europa (unica data italiana: 21 novembre a Torino, Pala AlpiTour). 

Ti potrebbe piacere anche

I più letti