Live

Kiev: «Bomba russa contro ospedale a Mariupol con 300 civili»

Ore 16.50 - La denuncia di un parlamentare ucraino. Mosca smentisce

"I russi hanno lanciato una potente bomba su un ospedale vicino all'Azovstal, a Mariupol. Secondo le mie informazioni, ci sono circa 300 persone sotto le macerie, compresi bambini". Lo twitta il parlamentare ucraino Sergiy Taruta. La notizia è stata rilanciata anche dall'agenzia di stampa ucraina Unian ma per il momento non trova altre conferme. Nell'ospedale, secondo Taruta, erano rifugiati i civili "perché non ci sono altri posti dove nascondersi in una città distrutta".

I più letti