Tutte pazze per il #DadBod: l'uomo piace con la pancetta
Olycom
Lifestyle

Tutte pazze per il #DadBod: l'uomo piace con la pancetta

Sexy Symbol addio: dopo Johnny Depp (ingrassato a Venezia), sembra piacere l'uomo con un po' di "pancia da birra"

C'era una volta il mito dell'uomo con il fisico mozzafiato e gli addominali a tartaruga ben in vista (appena possibile). Oggi, invece, sui social sembra spopolare il cosiddetto #DadBod, ovvero il modello di uomo non proprio giovanissimo, possibilmente padre di famiglia e soprattutto con un po' di "pancetta da birra". La tendenza c'è già da qualche mese, ma l'apparizione di Johnny Depp sul red carpet di Venezia, un po' stempiato e con il giro vita "allargato", ecco che le donne pare abbiano riscoperto il fascino della pancetta maschile.

Insomma, basta sex symbol dal fisico perfetto: l'ideale ora sarebbe l'uomo sui 40 anni (ma anche fino ai 50 pare che sia molto apprezzato), non necessariamente palestrato, anzi: un po' di pancia sembra che dia una marcia in più, dando un tocco di "umanità" anche agli uomini, come conferma un sondaggio condotto da Gleeden.com, che ha intervistato 5.600 donne sposate chiedendo quale fosse l'uomo ideale col quale vivere un'avventura.

Così Leonardo di Caprio è sicuramente un esempio da diverso tempo: dimenticati i tempi del Titanic, ormai viene spesso fotografato a petto nudo (e pancetta in mostra), a bordo di lussuossi yacht. Ma gli anni sembrano passare anche per Ben Affleck, Bobo Vieri e persino Raoul Bova. La rete sembra confermare il cambio di tendenza, come dimostra l'hashtag #DadBod su Twitter. Che sia tramontato il modello tutto muscoli alla David Beckham?

Olycom
L'attore Leonardo Di Caprio da tempo mostra un girovita un po' "allargato"

I più letti

avatar-icon

Eleonora Lorusso

Nata a Milano, laureata in Lettere Moderne all’università Cattolica con la specializzazione in Teoria e Tecnica dell’Informazione, è giornalista professionista dal 2001. Ha lavorato con Mediaset, Rai, emittenti radiofoniche come Radio 101 e RTL 102,5, magazine Mondadori tra i quali Panorama dal 2011. Specializzata in esteri e geopolitica, scrive per la rivista di affari internazionali Atlantis, per il quotidiano La Ragione e conduce il Festival internazionale della Geopolitica europea dal 2019. Dal 2022 vive negli USA.

Read More