​Apple Airpod max
Apple
​Apple Airpod max
Lifestyle

Sempre più italiani ascoltano i Podcast

Storielibere.fm, la piattaforma editoriale di podcast audio, grazie alle oltre 60 serie pubblicate, oggi ha raggiunto e superato la soglia record di 10 milioni di download complessivi delle proprie serie podcast.

La crescita della piattaforma di podcast Storieliber.fm è un caso italiano di successo. A quattro anni dalla sua fondazione, ha raggiunto e superato la soglia record di 10 milioni di download complessivi delle proprie serie podcast.

Affidata a narratori autorevoli e fortemente credibili rispetto ai temi trattati, fu presentata in occasione del Salone del Libro di Torino del 2018 con il lancio delle prime otto serie originali. Tra cui podcast best seller come Morgana delle scrittrici Michela Murgia e Chiara Tagliaferri e F***ing Genius del fisico e divulgatore Massimo Temporelli che sono immediatamente balzate in testa alle classifiche di ITunes senza esserne ancora mai uscite. Nel primo anno di vita Storielibere.fm ha rapidamente raggiunto un milione di download raddoppiandoli nei successivi tre mesi. Nel 2020 la crescita è proseguita inarrestabile fino a raddoppiare nuovamente gli ascolti, ad aprile 2020 con 4 milioni e un anno dopo, ad aprile 2021, raggiungendo gli 8 milioni. La creazione di ulteriori nuove serie di successo dedicate alla distribuzione free ha contribuito a consolidare la reputazione di Storielibere nello scouting e nel riconoscimento delle sue capacità nel realizzare serie audio originali di narrazione, divulgazione e intrattenimento. Nel biennio 20-21 il modello di Storielibere si è consolidato in vari ambiti consentendole di mantenere la sua leadership nel settore editoriale dei podcast free.

Alle tantissime ore di di contenuto fornite alle piattaforme a pagamento, come accade per Audible, si sono aggiunte le numerose collaborazioni con aziende interessate alla veicolazione dei loro valori attraverso serie podcast branded con forte vocazione narrativa e all’intrattenimento. Da queste collaborazioni sono nate serie di successo realizzate insieme a prestigiosi brand quali Buddybank-Unicredit, BPER Banca, Venchi, Wolters Kluwer, Unione Nazionale Consumatori, nonché quelle realizzate per istituzioni culturali come Ca’ Foscari Università di Venezia o associazioni come Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro.

Tra le nuove serie che Storielibere ha lanciato particolare rilievo ha “QuiD”, podcast che nasce da Queer Identities, una piattaforma, un profilo Instagram e una newsletter, dedicati all’attualità e alla cultura LGBTQ+. Il podcast di Paolo Armelli e Daniele Biaggi vuole parlare di diversità, inclusività e rispetto in modo fresco, social e pop, attraverso un linguaggio coraggioso e versatile, che parli a tutte e a tutti. In ogni episodio, ad ampliare la prospettiva, la testimonianza di molti ospiti ma soprattutto una pillola precisa e fulminante della presidentessa e storica attivista Porpora Marcasciano.

L’altra interessante serie appena lanciata è “Nihao - Un podcast senza plegiudizi” in cui il comico italiano Ubaldo Pantani si fa ambasciatore di uno scambio culturale Italia-Cina con lo scopo di arrivare a realizzare uno stand up in lingua cinese, di cui però non conosce quasi nulla. Come del resto accade a moltissimi italiani. Ed è qui che entrerà in gioco la sinologa Ginevra Barducci, che insieme a Ubaldo ci accompagnerà in questo viaggio per conoscere e approfondire la cultura e la lingua cinesi. Il tutto, naturalmente, senza… “plegiudizi”.

Storieliber.fm, fondata nel 2018 da Gian Andrea Cerone e Rossana De Michele, amministratore delegato della società, vede nella compagine sociale la Podfactory della famiglia Zago, Antonio Campo Dall’Orto e GeMS - Gruppo editoriale Mauri Spagnol che, nel luglio di quest’anno, ha firmato con Storielibere un accordo che li impegna ad avviare un cammino comune nell’ulteriore sviluppo dei podcast audio. In base all’accordo siglato il Gruppo editoriale Mauri Spagnol detiene il 30% del capitale della nuova Storielibere.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti