I segreti del Brunch perfetto
(iStock)
I segreti del Brunch perfetto
Lifestyle

I segreti del Brunch perfetto

Amore, passione, nel prepararlo e nel servirlo ci spiega Fabrizio Borraccino, Executive Chef al Four Season Hotel MIlano

Autunno è di sicuro il periodo migliore per godersi la domenica un ottimo brunch. Sono anni che questo "pasto" tradizionale negli Usa che unisce colazione e pranzo per chi nel giorno libero dorme fino a tardi sta diventando sempre più di moda anche da noi. Al punto che sono sempre più numerosi i ristoranti e locali che lo organizzano.Ma se davvero si punta al meglio dal punto di vista della qualità ecco che non può mancare l'esperienza del grande albergo.A Roma, Milano, Torino, nelle città i migliori hotel mettono a disposizione i loro chef per organizzare e creare brunch che diventano vere e proprie esperienze culinarie. Una coccola di lusso a preso contenuto assolutamente da sperimentare. Fabrizio Borraccino - Executive Chef del Four Seasons Hotel Milano - ci aiuta a capire quali siano i segreti per preparare un brunch di qualità, nel suo hotel come in casa nostra.

"I segreti del brunch perfetto sono innanzitutto la qualità del servizio - Il brand, Four Seasons e tutto il team che con me realizza questo momento in hotel - è da sempre attento e impegnato, a rendere un' esperienza memorabile e lo fa anche in questo momento domenicale. Sono davvero importanti e fanno la differenza i partner d'eccezione che ogni domenica aggiungono il loro savoir faire alla nostra proposta enograstronomica. Fondamentale è la cura e massima attenzione nella scelta delle materie prime e non di meno il divertimento e l'amore - da vivere la domenica, anche se in città, con la famiglia, in coppia o tra amici".

Ecco i consigli, i segreti per il brunch perfetto e la ricetta per un piatto che sorprenderà anche i nostri ospiti:

-La qualità del servizio. Il vero plus per trasformare un semplice brunch in un'esperienza memorabile

- La cura e massima attenzione nella scelta e selezione della materia prima: dal pane al caffè, dai salumi ai formaggi. Prodotti di largo consumo con delle eccellenze davvero alla portata di tutti

- Il divertimento e amore. Perché alla fine il vero segreto per preparare e godere al meglio un brunch come un pasto qualsiasi è l'amore e la passione di chi lo prepara ed il calore delle persone che lo gustano

- La mis en place. Perché anche l'occhio vuole sempre la sua parte. Anche quando si mangia

Fabrizio Borraccino - Executive Chef del Four Seasons Hotel Milano


La Ricetta del Risotto alla Milanese

Tipologia e produttore risotto: Carnaroli Riso Gallo gran riserva

Fornitore Zafferano, specificare se polvere o pistilli: Zafferano dell'Aquila, cooperativa Altopiano di Navelli (pistilli e polvere)

Cottura tempo e metodo – es. in brodo vegetale:

prima cosa da fare e mettere in ammollo i pistilli di zafferano nel brodo di pollo caldo per almeno 3 ore prima di iniziare la cottura del risotto. Quando saremo pronti,tostare il risotto con burro e olio extravergine di oliva, sfrumare con vino bianco, e poi inziare la cottura con il brodo di pollo bollente, girando continuamente il riso. Aggiunere i pistilli di zafferano e bagnare con il brodo in cui avete lasciato lo zafferano, aiuterà a dare un colore giallo al riso. Passati 16 minuti, aggiungere gli ingredienti per la mantecatura , burro di qualità, parmigiano reggiano e per finire due gocce di aceto di champagne

Mantecatura – es. burro acido:

parmigiano reggiano,burro,aceto di champagne

Condimento/Accompagnamento:

il risotto può essere condito e servito con dei bocconcini di animelle di vitello brasate e con il loro succo di cottura

Ti potrebbe piacere anche

I più letti