Cortona On The Move 2020: in città e anche online con The COVID-19 Visual Project
Firenze, Dalla serie Silenzio (© Edoardo Delille)
Cortona On The Move 2020: in città e anche online con The COVID-19 Visual Project
Cultura

Cortona On The Move 2020: in città e anche online con The COVID-19 Visual Project

Primo festival italiano a ripartire dopo l'emergenza sanitaria, Cortona On The Move proseguirà anche tutti i weekend di ottobre, con chiusura il primo novembre. Tema centrale: il Covid19

Rientrato, anche se parzialmente, il periodo più critico dell'emergenza sanitaria, spetta ad uno dei più noti e amati festival della fotografia, o meglio, di Visual Narrative (vista la grande importanza assunta all'interno della manifestazione di tutti i media visivi), l'onore di «tornare per primo nel mondo reale» con un ricco ed intenso programma di eventi e mostre (ovviamente tutti organizzati nel rispetto delle normative previste) che, dall'11 luglio al 27 settembre - e tutti i sabati e le domenica fino al 1 novembre - animeranno ancora una volta le strade e i dintorni dello splendido borgo aretino: Palazzo Capannelli, il centro storico di Cortona e l'imponente Fortezza del Girifalco le cornici delle 21 mostre «in presenza» di fotografi professionisti, italiani e internazionali

Il focus (e la novità) dell'edizione 2020 di «Cortona On The Move» è tutto incentrato su The COVID-19 Visual Project, la piattaforma online nata dal team di Cortona On The Move (in collaborazione con Intesa Sanpaolo) con l'obiettivo di creare un archivio e una memoria storica collettiva sulla pandemia.

Dalla serie Covid on Scene (© Alex Majoli/Magnum Photos)

La piattaforma, le tematiche, i fotografi

Suddivisa in sette capitoli tematici affidati a fotografi e videomaker di fama mondiale, ogni sezione «narra» i diversi effetti della pandemia da Covid19 (dall'emergenza sanitaria al vuoto urbano, dal lockdown all'economia, dalle ferite inferte alla società alla rivincita della natura e alla nuova normalità), con l'obiettivo di creare una raccolta di immagini, documenti, fatti, riflessioni ed emozioni di questo periodo storico drammatico e unico.

La visione parte dall'Italia per allargarsi al mondo e, dall'11 maggio, saranno visibili sulla piattaforma: Covid on Scene di Alex Majoli, un racconto dell'Italia da nord a sud durante il lockdown; Simon Norfolk ed Edoardo Delille che, con Lost Capital e Silenzio, indagano la bellezza in una Londra e una Firenze deserte; la prima parte di un ampio lavoro di Gideon Mendel che, ancora da Londra, narra i cambiamenti nella vita delle persone fuori e dentro casa; il progetti video Afuera, attraverso cui il visual artist Luis Cobelo getta da un terrazzo uno sguardo a 180 gradi sul lockdown di Barcellona; Sill air in cui Harsha Vadlamani rappresenta la fase di distanziamento personale in India; COndiVIDendo 19 di Mattia Crocetti, un progetto di ritratto collaborativo con italiani a casa durante il lockdown; Gabriele Galimberti che, con Support Local Business, avvia la riflessione sulle conseguenze economiche del Covid-19 attraverso le storie di rivincita dei negozi di prossimità; Gabriele Galimberti e Paolo Woods con la splendida Locked in Beauty, suggestive immagini dei principali musei d'Italia vuoti e deserti; Next stop, in cui Daniele Ratti fotografa le autostrade e gli autogrill italiani svuotati dalla pandemia e, sempre in Italia, Mattia Balsamini e Raffaele Panizza ci raccontano le realtà del Made in Italy riconvertite in produzioni sanitarie e medicali per ovviare alle esigenze dell'emergenza sanitaria.

E' importante sottolineare, inoltre, che l'archivio non si compone di sole immagini d'autore, ma prevede anche due sezioni distinte - con contenuti selezionati e costantemente aggiornati - dedicate ai social e alla stampa: social network, con immagini iconiche tratte da Instagram e media, con i servizi di rilievo usciti sulle testate internazionali.

The COVID-19 Visual Project. A Time of Distance è ideato e prodotto da Cortona On The Move in partnership con Intesa Sanpaolo

A partire dall'11 luglio, 21 mostre (tra queste, quella di Alex Majoli, Daniele Ratti, Gabriele Galimberti e Paolo Woods ) saranno allestite anche «in presenza»: chi visiterà Cortona, si perderà fra immagini suggestive e piene di pathos, di altissimo impatto scenografico e di grande potenza narrativa (merito anche della qualità delle stampe, tutte realizzate con materiali Canon, brand che sicuramente fa la differenza).

Dal 24 al 27 settembre: il grande weekend celebrativo con Canon protagonista

Ad affiancare il Festival per il quarto anno consecutivo, in qualità di Digital Imaging Partner, Canon Italia, che, in occasione dei giorni celebrativi della manifestazione, sarà il primo brand del settore a dar luogo a iniziative live (oltre che digitali) aperte al pubblico.

Appassionati e professionisti del mondo dell'imaging potranno toccare con mano e testare le più importanti tecnologie annunciate dal brand nel 2020, oltre a poter ricevere consulenze personalizzate da tecnici ed esperti. Tra gli appuntamenti più interessanti, un' experience fotografica della durata di 45 minuti presso il Teatro Signorelli (in programma venerdì 25 e nella mattina di sabato 26 settembre), guidata da personale, docenti e Ambassador di Canon e le lecture e passeggiata fotografica con Gabriele Galimberti (in programma Sabato 26 settembre fra le 15.00 e le 18.00), affermato fotografo italiano in mostra al Festival al fianco di Paolo Woods con il progetto «Lost in Beauty».

Per finire, il weekend toscano sarà un importante momento di premiazione dedicato ai giovani protagonisti del «Premio Canon Giovani Fotografi» e «TRX Video Contest» - due contest, appunto, rivolti a coloro che desiderano trasformare la passione per le immagini in una professione. I vinciori dei due prrogetti verranno premiati presso il Teatro Signorelli, sabato 26 Settembre alle ore 22.00 con una grande serata di chiusura

E' importante sottolineare che la partecipazione agli appuntamenti richiede una prenotazione al sito http://ww2.canon.it/cortona/

Tutte le informazioni su: https://www.cortonaonthemove.com/



Ti potrebbe piacere anche

I più letti