I film inediti che saltano la sala ed escono direttamente su piattaforma
Immagine del film "Un figlio di nome Erasmus" (Foto Eagle Pictures)
I film inediti che saltano la sala ed escono direttamente su piattaforma
Cinema

I film inediti che saltano la sala ed escono direttamente su piattaforma

Dalla commedia italiana "Un figlio di nome Erasmus" al thriller "L'uomo invisibile" con Elisabeth Moss fino al cartone animato per i più piccoli "Trolls World Tour"

Quando riapriranno i cinema in Italia? È una domanda a cui è molto difficile rispondere oggi, con l'emergenza Coronavirus che si fa meno pressante ma è sempre imponente. In Lombardia, Veneto, Piemonte, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia le sale cinematografiche sono state tra le prime attività ad essere chiuse, dal 23 febbraio. In tutta Italia dall'8 marzo. E probabilmente saranno tra le ultime a riaprire. Per questo, tra i film in uscita, ora tutti bloccati, componenti un plotone sempre più folto, che di settimana in settimana si ingrossa sempre più, alcuni titoli hanno cominciato a bypassare la sala e arrivano direttamente su piattaforme Vod (video on demand).

A fare questa scelta, ci sono anche distributori importanti come Universal e Eagle Pictures, che hanno preferito l'uscita immediata piuttosto che l'incertezza. E così, sarà possibile passare una Pasqua in poltrona, a vedere film in anteprima assoluta.

Ecco i film in uscita in prima visione su piattaforme streaming.

Immagine del film "Trolls World Tour" (Foto Universal Pictures)

Trolls World Tour di Walt Dohrn (Usa)

Film d'animazione prodotto dalla DreamWorks Animation, Trolls World Tour è il sequel di Trolls del 2016, basato sulle bambole Troll dolls ideate da Thomas Dam.
Arriva in Italia in premiere digitale per consentire ai più piccoli una Pasqua in famiglia animata dai colorati Troll. Con le voci di Francesca Michielin, Stash, Elodie e Sergio Sylvestre rispettivamente nei panni di Poppy, Branch, la loro antagonista Regina Barb e Mini Diamante.
In questa seconda avventura, Poppy e Branch scoprono di essere solo una delle sei tribù di Troll sparse su sei terre diverse e che si esprimono attraverso sei differenti tipi di musica: Funk, Country, Techno, Classica, Pop e Rock. Il loro mondo sta quindi per diventare molto più grande e molto più rumoroso.
Il lancio su piattaforma è replicato anche in altri Paesi europei.

In Italia Trolls World Tour doveva uscire il 2 aprile distribuito da Universal Pictures International Italy, negli Stati Uniti il 10. Anche in America è rilasciato su piattaforme digitali.

Dal 10 aprile su Chili, Rakuten Tv, Infinity, Sky Primafila Premiere, Apple TV, Google Play, Tim Vision.

Immagine del film "The Hunt" (Foto Chili)

The Hunt di Craig Zobel (Usa)

Con Betty Gilpin, Ike Barinholtz, Emma Roberts e Hilary Swank, The Hunt è un horror a sfondo politico firmato dal creatore di Lost, Damon Lindelof. Nasce dal romanzo di Richard Connell del 1924.

Dodici sconosciuti si ritrovano in una villa sperduta, prede di un gruppo di ricchi intellettuali che, sulla scia di una cupa teoria del complotto nata su internet, hanno l'inquietante hobby di uccidere esseri umani. Una delle 12 vittime è Crystal (Gilpin) che, stanca di scappare e stare al loro perfido gioco, decide di invertire la rotta trasformandosi da preda in cacciatrice. Eliminando i cacciatori uno per uno, si dirige verso la misteriosa donna al centro di tutto.

Negli Stati Uniti The Hunt è uscito il 13 marzo 2020, dopo varie posticipazioni, anche per le critiche subite dal film, accusato da alcuni di aizzare la violenza: il presidente Donald Trump su Twitter si è scagliato contro produttori e regista. Con un budget di 14 milioni di dollari, ne ha incassati poco più di 6 milioni.

Su Chili, Infinity e Rakuten TV dal 27 marzo.

Immagine del film "L'uomo invisibile" (Foto Universal Pictures)

L'uomo invisibile di Leigh Whannell (Usa, Australia)

Dal regista di Insidious 3 - L'inizio (2015). L'uomo invisibile è un thriller con Elisabeth Moss (Emmy Awards per Mad Men) alle prese con una rivisitazione moderna del classico di H.G. Wells. Nel cast anche Storm Reid, Oliver Jackson-Cohen, Aldis Hodge, Harriet Dyer. Il film è stato ben accolto dalla critica.

Intrappolata in una relazione violenta e manipolatrice con un ricco e brillante scienziato, Cecilia Kass (Moss) scappa nel cuore della notte facendo perdere le sue tracce, con l'aiuto di sua sorella, di un loro amico d'infanzia e dalla figlia adolescente di quest'ultima. Ma quando il violento ex di Cecilia si suicida e le lascia in eredità una parte cospicua della sua vasta fortuna, Cecilia sospetta che la sua morte sia solo una messa in scena. Mentre una serie di inquietanti coincidenze diventano letali e minacciano la vita di coloro che ama, la sanità mentale di Cecilia inizia a vacillare, nel suo disperato tentativo di dimostrare di essere braccata da qualcuno che nessuno può vedere.

In Italia L'uomo invisibile (Invisible man) doveva uscire il 5 marzo con Universal Pictures. Negli Stati Uniti è uscito al cinema il 28 febbraio 2020, ottenendo ottimi incassi, visto il budget di soli 7 milioni di dollari. Nonostante l'esplosione della pandemia, ha già superato i costi incassando oltre 122 milioni di dollari (di cui 64 negli States).

Su Chili, Infinity, Rakuten TV, Tim Vision e Sky Primafila Premiere dal 27 marzo.

Immagine del film "Bloodshot" (Foto Warner Bros.)

Bloodshot di David S.F. Wilson (Usa)

Action movie con Vin Diesel e Guy Pearce, è un blockbuster tratto dall'omonimo fumetto della Valiant del '92.

Bloodshot – o Raymond Garrison – (interpretato da Diesel) è un ex militare riportato in vita grazie a dei nano-droidi che, una volta inseriti nel suo corpo, gli conferiscono poteri sovrumani. La sua memoria è stata cancellata, ma quando comincia a riaffiorare, la vendetta sarà il suo unico obiettivo.

In Italia Bloodshot doveva uscire al cinema il 26 marzo distribuito da Warner Bros. Entertainment Italia. Negli Stati Uniti è uscito il 13 marzo. Con un budget di 45 milioni di dollari, finora ha incassato poco più di 28 milioni.

Su Chili, Rakuten TV, Tim Vision dal 27 marzo.

Immagine del film "Emma" (Foto Infinity)

Emma di Autumn de Wilde (Regno Unito, Usa)

Commedia sentimentale, Emma è l'adattamento cinematografico della commedia di Jane Austen. Con Anya Taylor-Joy (fattasi notare in Split e Glass di M. Night Shyamalan) nei panni della protagonista. E poi Johnny Flynn, Bill Nighy, Mia Goth, Miranda Hart.
Bella, intelligente e ricca, Emma Woodhouse è un'ape regina irrequieta e senza rivali nella sua tranquilla cittadina. In questa scintillante satira di classe sociale e nella crisi del divenire adulta, Emma si avventurerà in relazioni sbagliate e passi falsi romantici per trovare l'amore che invece è sempre stato davanti a lei.

In Italia sarebbe dovuto uscire l'11 giugno con Universal Pictures International Italy. Nel Regno Unito è stato distribuito il 14 febbraio, negli Stati Uniti il 21 febbraio (incassando 25 milioni di dollari).

Su Chili, Infinity, Rakuten TV, Tim Vision, Sky Primafila Premiere dal 27 marzo.

Immagine del film "Un figlio di nome Erasmus" (Foto Eagle Pictures)

Un figlio di nome Erasmus di Alberto Ferrari (Italia)

Commedia on the road interpretata da Luca Bizzarri, Paolo Kessisoglu, Ricky Memphis e Daniele Liotti, oltre ad essere la prima produzione cinematografica targata Eagle Pictures, Un figlio di nome Erasmus è il primo lungometraggio italiano ad alto budget a intraprendere la strada del debutto in streaming, saltando in questo modo il passaggio nelle sale, chiuse in seguito alle note ordinanze. Nel cast anche Carol Alt.

I quattro attori interpretano quattro amici quarantenni − Pietro, Enrico, Ascanio e Jacopo − chiamati a Lisbona per il funerale di Amalia, la donna che tutti e quattro hanno amato da ragazzi quando facevano l'Erasmus in Portogallo. Amalia ha lasciato un'inaspettata eredità: un figlio concepito con uno di loro. Ma chi è il padre? Aspettando i risultati del test del Dna, i quattro amici decidono di andare alla ricerca di questo misterioso figlio ventenne e intraprendono un rocambolesco viaggio attraverso il Portogallo insieme a una ragazza che si offre di aiutarli.

In Italia Un figlio di nome Erasmus doveva uscire al cinema il 19 marzo.

Dal 12 aprile e per quattro settimane su Chili, Rakuten Tv, Sky, Tim Vision, Google Play, YouTube, Infinity TV e Huawei Video.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti