Sam Mendes
Sam Mendes
Cinema

Golden Globe 2020: tutti i vincitori - Foto

A sorpresa vincono "C'era una volta a... Hollywood" di Quentin Tarantino e "1917" di Sam Mendes. Delusione per Scorsese (e Netflix)

Ne esce sconfitto Storia di un matrimonio di Noah Baumbach, film frontrunner con sei nomination che ha vinto solo per la migliore attrice non protagonista Laura Dern
Sono quattro i film targati Netflix usciti con le ossa un po' rotte. Oltre a Storia di un matrimonio, I due Papi di Fernando Meirelles, Dolemite is my name di Craig Brewer e The Irishman 
di Martin Scorsese, che vive la delusione più cocente: nonostante le cinque nomination torna a casa a mani vuote.      

Il migliore attore protagonista in un film drammatico? Per la gioia dei fan di Joker è Joaquin Phoenix. Migliore attrice: Renée Zellweger che in Judy, tra mille mossette e tic, fa rivivere a suo modo Judy Garland, la diva de Il mago di Oz.
Vive il suo momento d'oro Awkwafina, rapper e attrice statunitense che alla sua prima nomination ai Golden Globe vince come migliore attrice in una commedia o film musicale per The Farewell - Una buona bugia.

Miglior film straniero? Il sudcoreano che parla di miserie e ricchezza Parasite, da pronostico.  

I vincitori dei Golden Globe 2020 - Cinema

Miglior film drammatico
1917 di Sam Mendes 

Miglior film commedia o musicale
C'era una volta a... Hollywood di Quentin Tarantino 

Migliore attrice in un film drammatico
Renée Zellweger in Judy

Migliore attore in un film drammatico
Joaquin Phoenix in Joker

Migliore attrice in una commedia o film musicale
Awkwafina in The Farewell - Una buona bugia

Migliore attore in una commedia o film musicale
Taron Egerton in Rocketman

Migliore attrice non protagonista
Laura Dern in Storia di un matrimonioy

Migliore attore non protagonista
Brad Pitt in C'era una volta a... Hollywood

Migliore regia
Sam Mendes per 1917

Migliore sceneggiatura
Quentin Tarantino per C'era una volta a... Hollywood

Miglior film d'animazione
Missing Link di Chris Butler (Laika)

Miglior film straniero
Parasite (Corea del Sud)

Migliore colonna sonora originale
Hildur Guðnadóttir per Joker

Migliore canzone originale
(I'm Gonna) Love Me Again
 in Rocketman. Musica: Elton John. Testo: Bernie Taupin

Golden Globe Cecil B. deMille Award
Tom Hanks

I vincitori dei Golden Globe 2020 - Serie tv

Miglior serie tv drammatica
Succession

Migliore serie tv comica o musicale
Fleabag

Miglior miniserie o film per la tv
Chernobyl

Migliore attrice in una mini serie o film per la tv
Michelle Williams in Fosse/Verdon

Migliore attore in una mini serie o film per la tv
Russell Crowe in The Loudest Voice - Sesso e potere

Migliore attrice in una serie tv drammatica
Olivia Colman in The Crown

Migliore attore in una serie tv drammatica
Brian Cox in Succession

Migliore attrice in una serie comica o musicale
Phoebe Waller-Bridge in Fleabag

Migliore attore in una serie tv comica o musicale
Ramy Youssef in Ramy

Migliore attrice non protagonista in una serie o miniserie o film per la tv
Patricia Arquette in The Act

Migliore attore non protagonista in una serie o miniserie o film per la tv
Stellan Skarsgård in Chernobyl

Golden Globe Carol Burnett Award
Ellen DeGeneres

Ansa/EPA/CHRISTIAN MONTERROSA
Il cast di "C'era una volta a... Hollywood", Golden Globe come migliore commedia o musical: da sinistra David Heyman, Shannon McIntosh, Margaret Qualley, Quentin Tarantino, Julia Butters, Brad Pitt e Leonardo DiCaprio, Beverly Hilton Hotel, 6 gennaio 2020.

Nella notte italiana tra domenica 5 e lunedì 6 gennaio si è svolta la cerimonia di premiazione della 77^ edizione dei Golden Globe Awards, presentata dal comico Ricky Gervais.

A sorpresa, i film che ne escono più felici sono 1917 di Sam Mendes e C'era una volta a... Hollywood di Quentin Tarantino, rispettivamente vincitori di due e tre statuette di peso. 1917, che racconta una missione apparentemente impossibile affidata a due soldati britannici al culmine della prima Guerra mondiale, ha vinto come miglior film drammatico e miglior registaC'era una volta a... Hollywood, ode alla settima arte che rilegge i massacri di Charles Manson e la morte di Sharon Tate, vince come miglior film commedia, migliore sceneggiatura e miglior attore non protagonista con Brad Pitt

1917 di Sam Mendes - Foto

01 Distribution
"1917" di Sam Mendes
Ti potrebbe piacere anche

I più letti