Pausini, Cracco e Verdone: Prime Video punta tutto sulle star
Tommy Napolitano/Ufficio Stampa/Ansa
Pausini, Cracco e Verdone: Prime Video punta tutto sulle star
Televisione

Pausini, Cracco e Verdone: Prime Video punta tutto sulle star

La piattaforma annuncia il lungometraggio sulla cantante (non sarà il classico documentario), mentre Verdone è sul set di Vita da Carlo, la serie in dieci puntate tra tragicommedia e guest star d'eccezione. Lo chef stellato girerà l'Italia e cenerà con sei vip

Un progetto inedito, un racconto ambizioso, intimo e autentico firmato da un grande sceneggiatore. A Laura Pausini piace fare le cose in grande stile e per il suo primo film ha scelto di collaborare con Amazon Prime Video e così, in questi giorni, sono iniziate le riprese di un vero e proprio lungometraggio (no, non sarà il classico documentario) che ruota attorno alla pop star e alla sua storia straordinaria. Ma la Pausini non è l'unico nome forte su cui Prime ha deciso di scommettere per la prossima stagione: dalla serie di Carlo Verdone - la sua prima, in assoluto - al nuovo progetto con Carlo Cracco, ecco le novità più attese.

Laura Pausini protagonista di un film sulla sua storia

«Ho capito che c'era una cosa che non avevo mai raccontato, una cosa per me importante e che finalmente desideravo condividere». Nasce da questo spunto inedito (e per ora misterioso) il progetto del nuovo film Amazon Original di cui Laura Pausini è non solo la protagonista ma anche l'ideatrice: l'artista italiana più amata nel mondo si cimenterà dunque per la prima volta in un film, che ovviamente ruoterà intorno a lei e alla sua storia straordinaria. La pop star ha ammesso che da tempo riceveva proposte per lungometraggi e documentari ma «non trovavo nulla che mi sembrasse così speciale da dedicargli tempo ed energie», ha rivelato. L'incontro con Amazon Studios ha cambiato tutto e in campo sono poi scesi due sceneggiatori di peso, Ivan Cotroneo e Monica Rametta, capaci di trasformare in successo tutto ciò che toccano (Tutti pazzi per amore, Una grande famiglia e La compagnia del cigno sono solo tre delle tante serie tv che hanno firmato negli ultimi anni e diventate dei cult della serialità Rai).



Cotroneo sarà anche il regista di questo lungometraggio innovativo, le cui riprese sono cominciate da pochi giorni, prodotto da Endemol Shine Italy e disponibile in tutto il mondo nel 2022. L'obiettivo è quello di svelare al pubblico la vera anima della Pausini attraverso scorci inediti della sua vita privata e professionale, dando alla stessa pop star la grande opportunità di scoprire aspetti di sé e del suo mondo mai visti e immaginati, che per la prima volta saranno svelati al pubblico. «Sono felice che da subito abbiano supportato la mia idea artistica con entusiasmo; cercheremo di raccontarla nel modo che sento più sincero, come faccio da sempre con la musica, questa volta con tutta la passione che ho per il cinema», ha commentato la Pausini.

Il Dinner Club di Carlo Cracco

Dimenticate il Carlo Cracco corrucciato e irreprensibile di MasterChef e pure quello che lanciava i piatti dei concorrenti di Hell's Kitchen. Questa volta lo chef stellato sarà l'Alberto Angela dei fornelli in Dinner Club, il nuovo format che lo porterà alla scoperta delle meraviglie culinarie italiane e delle tradizioni locali, in luoghi spettacolari e in coppia con un personaggio famoso: Cracco viaggerà in giro per l'Italia con Sabrina Ferilli, Luciana Littizzetto, Pierfrancesco Favino, Diego Abatantuono, Fabio De Luigi e Valerio Mastrandrea assaggiando cibi straordinari e scoprendo posti sorprendenti e nascosti, mettendo in scena vere e proprie esperienze gastronomiche avventurose e a tratti comiche. Il cooking travelogue sarà disponibile dall'autunno del 2021.



Vita da Carlo, la serie comedy di Carlo Verdone

Ma c'è un altro Carlo che si prepara a debuttare su Prime Video ed è Carlo Verdone. A maggio sono infatti iniziate le riprese di Vita da Carlo, la serie in dieci puntate che mescola il documentario, la commedia (e la tragicommedia) e l'autoanalisi filmata con l'attore e regista nei panni di se stesso e la partecipazione di tanti amici e colleghi (tra cui anche Anita Caprioli). «Sarà divertente perché avrò la grande libertà di raccontare senza freni il mio pubblico e il mio privato. Se qualcuno mi seguisse durante una mia giornata tipo almeno 4 o 5 volte avrebbe boati di risate», aveva detto Verdone presentando il progetto, che è in assoluto la sua prima serie tv. «È una sfida con me stesso: riuscire ad essere traducibile fuori dell'Italia, devo incuriosire anche chi in altri Paesi non mi conosce. Ma sono sicuro di farcela a farmi capire chi sono e lo farò essendo estremamente sincero. Sarà una specie di autoanalisi filmata. Chi non conosce la mia vita non può capire: da tanti anni sono un punto di riferimento per cose incredibili». Vita da Carlo è nato da un'idea di Nicola Guaglianone e Roberto Marchionni - che hanno firmato anche il successo di Lo chiamavano Jeeg Robot - con lo stesso Verdone e il fedele Pasquale Plastino.


Ti potrebbe piacere anche

I più letti