Palinsesti La7 2022/2023: le novità (poche) e le riconferme della rete di Cairo
ANSA/MARCO OTTICO
Palinsesti La7 2022/2023: le novità (poche) e le riconferme della rete di Cairo
Televisione

Palinsesti La7 2022/2023: le novità (poche) e le riconferme della rete di Cairo

La new entry è Caterina Balivo, con un game show prima del tg di Mentana, Cazzullo invece diventa divulgatore storico. Programmazione fotocopia nel day time e in prima serata, da Massimo Giletti a Formigli e Diego Bianchi con Propaganda

Perché rischiare stravolgendo la programmazione quando l'"usato sicuro" funziona? Seguendo questo ragionamento Urbano Cairo stamattina ha presentato i Palinsesti 2022/2023 di La7, in cui si contano tre sole novità e per il resto una riconferma in blocco dei volti e dei programmi. «Tutti prodotti che ha funzionato molto bene, da marzo a giugno ci siamo assestati al 4,4% di share e nel prime time siamo sesta rete del paese davanti a Rete4», gongola Cairo. Poco più di una settimana fa però Pier Silvio Berlusconi aveva detto l’esatto opposto, ovvero che Rete4 batteva La7,e Cairo ribatte: «Lo siamo nella fascia tra le 20.30 e le 22.30». Ma qual è il piano dell’offerta? Come sempre talk, informazione, qualche incursione nelle serie tv e una new entry inaspettata: Caterina Balivo.

Palinsesti La7 2022/2023, le new entry Caterina Balivo e Aldo Cazzullo

A sorpresa, Cairo ha calato la carta Caterina Balivo che passa in esclusiva a La7 (a breve condurrà un programma in seconda serata su Rai2, poi si richiudono i rapporti con mamma Rai) debuttando prima del tg di Enrico Mentana alla guida di un nuovo game show. «È una fascia cui lavoriamo da tempo, i telefilm funzionano fino ad un certo punto e volevamo fare un investimento importante», spiega il patron della rete. «Sarà un game show di parole sulla lingua italiana, con la collaborazione della Treccani, condotto dalla Balivo che è giovane, brillante e simpatica». Si parte il 12 settembre e l’idea è di coprire l’intera stagione. L’altra new entry è Aldo Cazzullo, in veste di divulgatore storico con Una giornata particolare, il mercoledì in prima serata, sei puntate per raccontare la giornata particolare di sei grandi personaggi, da Giulio Cesare a San Francesco, da Mussolini ad Artemisia Gentileschi. La terza novità è In onda libri, la domenica alle 19, talk sui libri condotto da Concita de Gregorio.

Gruber, Giletti, Formigli: tutte le riconferme

Per il resto, il palinsesto è fotocopia. In prima serata torneranno diMartedì con Giovanni Floris al martedì, Atlantide con Andrea Purgatori al mercoledì, Piazzapulita di Corrado Formigli al giovedì (reduce da una stagione di grandi ascolti), il venerdì Propaganda Live con Diego Bianchi, Makkox e tutta la squadra (cui è stato rinnovato in blocco il contratto per altri tre anni), Eden – Un pianeta da salvare con Licia Colò al sabato e Non è l’arena di Massimo Giletti alla domenica. A proposito di Giletti, Cairo ha difeso il suo pupillo dalle critiche per le puntate in diretta dall’Ucraina e quella da Mosca. «Alla Zacharova (la portavoce del ministro degli esteri russo, ndr) ha fatto tutte le domande, ha avuto coraggio mentre lei non ha accettato dialogo e puntato su risposte preconfezionate. Siamo una rete libera, non vedo perché non esprimere opinioni diverse», ha spiegato. Nelle sedici ore di informazione quotidiana spiccano ovviamente il TgLa7 di Enrico Mentana – pronto a riaccendere le sue iconiche #maratonementana – e il salotto politico di Lilli Gruber, Otto e mezzo. Confermati in blocco anche tutti gli appuntamenti giornalieri con Omnibus condotto da Gaia Tortora e Alessandra Sardoni, Coffee Break con Andrea Pancani, L’Aria che tira con Myrta Merlino e Tagadà con Tiziana Panella.

Le serie tv e gli eventi sportivi

Sul fronte serie tv, dopo i buoni ascolti di questi mesi, arriverà la quarta stagione di Yellowstone con Kevin Costner, mentre in prima visione proseguirà durante l’estate la serie Servant of The People – Nascita di un Presidente con protagonista il Premier Ucraino Volodymyr Zelensky. Da segnalare anche il neoacquisto Padre Brown e Domina con Kasia Smutniak, una produzione Sky Original in esclusiva in chiaro su La7. Sul fronte sport ed eventi, Cairo gongola per il successo del Palio di Siena, che il 2 luglio ha toccato il 10% di share, uno dei migliori risultati di sempre, con la telecronaca di Pierluigi Pardo: l’evento è stato acquisito in esclusiva per quattro anni. Tornerà anche il Campionato femminile di Serie A, che dalla prossima stagione passa al professionismo: La7 seguirà la diretta degli incontri principali poi ci saranno commenti in studio, servizi e interviste.

I più letti