Non mi lasciare: le anticipazioni della seconda puntata
Ufficio Stampa Rai
Non mi lasciare: le anticipazioni della seconda puntata
Televisione

Non mi lasciare: le anticipazioni della seconda puntata

Lunedì 17 gennaio su Rai1 la serie con Vittoria Puccini e Alessandro Roia. A Venezia proseguono le indagini di Elena Zonin, il vice questore della Polizia che da anni indaga su una rete di pedofili tra deep web e del traffico di minori: la sua vita in pericolo

Elena Zonin ha una missione: smantellare la pericolosa rete di criminali che adesca bambini e li vende all’asta sul web. Ma appena inizia le sue indagini per cercare di scoprire che fine abbia fatto il piccolo Angelo, è vittima di un pericoloso e strano incidente: chi c'è dietro? Comincia così la seconda puntata di Non mi lasciare, la serie di Rai1 con Vittoria Puccini, Alessandro Roia e Sarah Felberbaum, ambientata tra Venezia e il Polesine, che racconta di un gruppo di poliziotti alle prese con le complicate indagini su dark web e reati contro i minori. Ecco cos'accadrà nel nuovo episodio della fiction diretta da Ciro Visto, in onda lunedì 17 gennaio.

Non mi lasciare, le anticipazioni della seconda puntata

Elena (Vittoria Puccini) va nella Casa Famiglia che ospitava Angelo e la psicologa che si occupava di lui lo descrive come un ragazzino forte nonostante l'apparenza. Invitata da Giulia (Sarah Felberbaum), sua amica d'infanzia ed ora moglie di Daniele (Alessandro Roia), suo grande amore adolescenziale, partecipa alla festa di compleanno del loro primogenito, Emilio. Senza farsi notare, però, lascia tutto e parte per Roma: qui incontra suo figlio Diego (Lorenzo Passalacqua), che sta attraversando la prima crisi amorosa adolescenziale. Intanto Giulia, scavando nel passato di Elena, scopre qualcosa di inaspettato.


La macchina di Elena è stata manomessa?

Elena ed i suoi uomini sono finalmente riusciti ad entrare nella chat incriminata: nascondendosi sotto un profilo fasullo, riescono a ottenere un filmato di Angelo nel luogo in cui è prigioniero e scoprono dove si trova ma il carceriere riesce a fuggire con il bambino prima del loro arrivo. Grazie a quello che trovano nel casale, riescono a scoprire che anche chi lo tiene prigioniero è cresciuto in un orfanotrofio e in quel luogo ormai abbandonato Elena recupera i documenti che cercava. Sulla strada del ritorno, la sua auto non risponde più ai comandi.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti