Non mi lasciare: le anticipazioni della prima puntata
Ufficio Stampa Rai
Non mi lasciare: le anticipazioni della prima puntata
Televisione

Non mi lasciare: le anticipazioni della prima puntata

Lunedì 10 gennaio debutta su Rai1 la serie con Vittoria Puccini e Alessandro Roja. Il thriller è una storia realistica che ha al centro della trama il tema dei reati informatici e dei crimini contro l’infanzia, ambientata tra le calli di Venezia e le nebbie del Polesine

Il cadavere di un ragazzino, Gilberto Ballarin, viene ripescato dai sommozzatori della polizia nelle acque della laguna di Venezia: cosa c'è dietro quella morte agghiacciante e misteriosa? Comincia così Non mi lasciare, la nuova serie tv di Rai1 con Vittoria Puccini e Alessandro Roja, un thriller che ha al centro della trama i reati informatici e i crimini contro l’infanzia. Un tema non semplice da affrontare che la fiction prova a raccontare indagando tra le profondità buie del deep web e scava negli abissi dell’animo umano, unendo mistero, azione e aspetti psicologici. Ecco cos'accadrà nella prima puntata, in onda lunedì 10 gennaio.

Non mi lasciare, le anticipazioni della prima puntata

Elena Zonin (Vittoria Puccini), vice questore del Centro Nazionale per il Contrasto alla Pedopornografia Online, pensa che Gilberto sia stato rapito per essere messo in vendita da una rete di pedofili che lei sta cercando da anni di individuare e sgominare. Arriva quindi a Venezia per occuparsi del caso insieme al vice questore aggiunto Daniele Vianello (Alessandro Roja), suo amore giovanile. Intanto Angelo (Duccio Gallorini), un ragazzino ospite di una casa famiglia, crede di chattare con una ragazzina di nome Elisa ma non sa che dietro a quel nome e a quel profilo in realtà si cela un insospettabile uomo.

Elena indaga su una banda di pedofili

Il piccolo Angelo scappa dalla casa famiglia e va a Venezia convinto di poter incontrare Elisa e di fuggire lontano con lei.
Elena e Daniele, grazie alle informazioni che ottengono da Karim, che vive di piccoli furti e conosceva bene Gilberto, catturano un losco personaggio, il Cioro, che ammette di avere incontrato il ragazzino il giorno della sua scomparsa, ma nega di averlo ucciso. Elena, contro il parere dei suoi colleghi, è convinta che il Cioro non sia l'assassino di Gilberto. Intanto Angelo sta raggiungendo il luogo in cui pensa di incontrare Elisa, ma lì alla Giudecca non ci sarà lei ad attenderlo.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti