Nicola Savino: «Riparto dal game show che racconta gli italiani»
Ufficio Stampa/Jule Hering
Nicola Savino: «Riparto dal game show che racconta gli italiani»
Televisione

Nicola Savino: «Riparto dal game show che racconta gli italiani»

Dopo l'addio a Mediaset, il conduttore debutta su Tv8 da lunedì 12 settembre alle ore 20.30 con 100% Italia, il format che si basa sui sondaggi, con domande poste a un campione rappresentativo della popolazione italiana. Due squadre si contendono il jackpot

Leggerezza, divertimento ma anche un'analisi (con fondamenta scientifiche) per raccontare gli italiani e le loro abitudini. Riparte dal game show Nicola Savino e dopo l'addio a Mediaset debutta su Tv8 con 100% Italia, il nuovo format prodotto da Banijay Italia che sonda le opinioni e le abitudini degli italiani, al via dal 12 settembre alle ore 20.30 dal lunedì al venerdì. Una fascia affollata e complicata, che però non spaventa il conduttore, che in questa videointervista a Panorama.it dice: «Sono molto galvanizzato, guardo questi giganti dal basso dal mio metro e 70 e dico che è bello accedere a questa competizione: siamo un piccolo commando contro un grande esercito».

In ogni puntata due squadre composte da due concorrenti ciascuna si sfideranno in tre diversi round in cui dovranno indovinare le risposte ai sondaggi proposti, per aggiudicarsi l’accesso alla manche finale in cui la squadra vincitrice avrà la possibilità di conquistare il jackpot accumulato. E lo studio si preannuncia affollato, con la presenza delle 100 persone che compongono il campione, di età compresa tra i 18 e gli 80 anni, che rispecchiano perfettamente il paese per sesso, ceto sociale, istruzione. «Per questo sarà un modo per raccontare anche come sono cambiati gli italiani, approfondendo le risposte più curiose e divertenti e creando dei momenti di puro intrattenimento all’interno della liturgia della gara», aggiunge il conduttore. Che intanto già prepara un altro progetto con Sky: «Sicuramente ci saranno altre novità, c'è un progetto corposo che mi riguarda e di sicuro faremo qualcosa in prima serata nel 2023». Non resta che aspettare per capire cosa.

I più letti