Televisione

Maria Chiara Giannetta: «Che emozione condurre Sanremo»

Intervista alla co-conduttrice della quarta serata del Festival, quella di venerdì 4 febbraio. «Non mi aspettavo la chiamata di Amadeus, ora mi voglio solo divertire», racconta a Panorama.it a poche ore dal debutto. Volano gli ascolti, stasera le cover

«Mi sento come un’invitata a un matrimonio reale: sono la più piccola tra le conduttrici del Festival e come i piccoli mi voglio divertire». È stranamente rilassata e al tempo stesso piena di energia Maria Chiara Giannetta, l’attrice chiamata da Amadeus a co-condurre Sanremo 2022 nella quarta serata, quella delle cover in onda venerdì 4 febbraio, con i 25 cantanti alle prese con brani italiani e stranieri dagli anni Sessanta ai Novanta. Il feeling tra il conduttore e l’attrice consacrata dalla serie sbanca ascolti Blanca è scattato durante due puntate de I soliti ignoti e poco prima di Natale è arrivata per lei la chiamata inaspettata.

«Cosa farò? Vorrei portare la mia storia, raccontare ciò che mi è accaduto nell’ultimo anno», anticipa a Panorama.it in una video intervista realizzata a poche ore dal debutto. «Voglio dare me stessa, quella che ha conosciuto e apprezzato Amadeus, l’aspirazione è portare la mia energia», rivela. Intanto la Rai gongola per gli ascolti: dopo le prime tre serate, Sanremo 2022 è l’edizione più seguita dal ‘97 con quasi il 55% di share medio. E gongola anche Amadeus, che ha ricevuto a sorpresa la telefonata del presidente Mattarella. «Mi ha detto che ha seguito il Festival, si è complimentato per lo spettacolo e ha ringraziato per l’omaggio di ieri sera che l’ha commosso. Una telefonata bellissima che non scorderò mai», ammette il conduttore che si prepara alla notte delle cover. Ecco la lista dei duetti:

Achille Lauro – Sei bellissima (Loredana Bertè) con Loredana Bertè

Aka 7even – Cambiare (Alex Baroni) con Arisa

Ana Mena – Medley con Rocco Hunt

Dargen D’Amico – La bambola (Patty Pravo)

Donatella Rettore e Ditonellapiaga – Nessuno mi può giudicare (Caterina Caselli)

Elisa – What a feeling (Irene Cara da Flashdance)

Emma – Baby one more time (Britney Spears) con Francesca Michielin

Fabrizio Moro – Uomini soli (Pooh)

Gianni Morandi – Medley con Mousse T

Giovanni Truppi – Nella mia ora di libertà (Fabrizia De André) con Vinicio Capossela e Mauro Pagani

Giusy Ferreri – Io vivrò senza te (Lucio Battisti) con Andy dei Bluevertigo

Highsnob e Hu – Mi sono innamorato di te (Luigi Tenco) con Mr Rain

Irama – La mia storia tra le dita (Gianluca Grignani) con Gianluca Grignani

Iva Zanicchi – Canzone (di Don Backy e Detto Mariano nella versione di Milva)

La rappresentante di lista – Be my baby (The Ronettes) con Cosmo, Margherita Vicario e Ginevra

Le Vibrazioni – Live and let die con Sophie and the Giants

Mahmood e Blanco – Il cielo in una stanza (Gino Paoli)

Massimo Ranieri – Anna verrà (Pino Daniele) con Nek

Matteo Romano – Your song (Elton John) con Malika Ayane

Michele Bravi – Io vorrei… non vorrei… ma se vuoi (Lucio Battisti)

Noemi – (You make me feel) A natural women (Aretha Franklin)

Rkomi – Medley di Vasco Rossi con Calibro 35

Sangiovanni – A muso duro (Pierangelo Bertoli) con Fiorella Mannoia

Tananai – A far l’amore comincia tu (Raffaella Carrà) con Rose Chemical

Yuman – My Way (Frank Sinatra) con la pianista Rita Marcotulli

I più letti