Diavoli 2: tutto sulla nuova stagione del thriller finanziario con Borghi e Dempsey
Ufficio Stampa Sky/Jule Hering
Diavoli 2: tutto sulla nuova stagione del thriller finanziario con Borghi e Dempsey
Televisione

Diavoli 2: tutto sulla nuova stagione del thriller finanziario con Borghi e Dempsey

Ispirata all'omonimo libro di Guido Maria Brera, racconta l'intreccio di potere, segreti e bugie nell’olimpo dell’alta finanza, tra Londra e Roma. Al centro della storia, l'incontro-scontro tra Massimo Ruggero e Dominic Morgan. Dal 22 aprile su Sky Atlantic e su NOW

Lo scontro globale intorno ai Big Data, il braccio di ferro tra Occidente e Oriente, la pandemia e soprattutto l’alta finanza e i giochi di potere della geopolitica. Tornano a colpi di suspense e tensione i Diavoli, la seconda stagione del thriller finanziario con Alessandro Borghi e Patrick Dempsey, ma la posta in gioco si alza: lo scenario si fa ancora più globale, raddoppia l’arena d’azione - due grandi banche, una contro l’altra - e l’arena geopolitica, visto che la Cina diventa centrale nei giochi con l’Europa e l’America. E dunque arrivano tanti nuovi personaggi (invece non ci sarà più Katia Smutniak) che cambieranno il piano del racconto mantenendolo adrenalinico e pieno di colpi di scena. Ecco tutto quello che c'è da sapere sulla serie da Sky Italia e Lux Vide con Big Light Productions (già venduta in 160 paesi), disponibile dal 22 aprile su Sky Atlantic e in streaming su NOW.

Diavoli 2, la nuova stagione della serie con Borghi e Dempsey

Gli otto nuovi episodi di Diavoli, girati in inglese tra Roma e Londra, continuano il racconto interrotto con la fine della prima stagione. Tra realtà e personaggi di finzione, il financial thriller ispirato all'omonimo libro di Guido Maria Brera, racconta la guerra sotterranea combattuta a colpi di finanza. E i protagonisti sono sempre loro: Alessandro Borghi nei panni di Massimo Ruggero, nuovo CEO della New York-London Investment Bank, e Patrick Dempsey in quelli di Dominic Morgan, eminenza grigia della finanza mondiale. Sono passati quattro anni da quando Massimo è riuscito a sventare il piano di Dominic contro l’euro e nonostante il prezzo personale altissimo pagato, ha deciso di rimanere al vertice dell’NYL: il board però lo critica per la sua politica di acquisizioni filocinesi, facendo entrare dalla Cina nuovi investitori e membri del team, ed è proprio il suo vecchio mentore a metterlo in guardia. I nuovi partner cinesi sono pronti a tradirlo perché sottotraccia si gioca una silenziosa guerra fra Cina e Usa per il controllo tecnologico dei dati di milioni di persone. Se vuole lottare dalla parte giusta, Massimo deve allearsi con Dominic: ma si fida ancora di lui ed è davvero quella la scelta giusta da fare?

I nuovi personaggi del thriller finanziario

Oltre Borghi e Dempsey, tornano nel cast di Diavoli Malachi Kirby, Pia Mechler e Paul Chowdhry nei panni dei Pirati, ovvero il team di trader fedelissimi di Massimo Ruggero. Ed non poteva non esserci anche Lars Mikkelsen, nel ruolo di Daniel Duval, il fondatore di Subterranea. Ma saranno centrali nella storia diversi personaggi inediti. A cominciare da Wu Zhi (Li Jun Li), nuova Head of Trading della NYL; Joel de la Fuente è Cheng Liwei, nuovo membro del board, mentre Clara Rosager è Nadya Wojcik, nuova geniale protetta di Dominic: lei trova nell'uomo una nuova figura paterna ma ben presto ne metterà in discussione le reali intenzioni e quando la pandemia dilaga deve scegliere da che parte stare. E le risposte che cerca potrebbero portarla a scoprire un modo rivoluzionario di fare finanza.

Diavoli, quanto l'alta finanzia influenza il mondo

«Mi sorprende che Diavoli sia ancora l’unica a parlare di finanza perché capire la finanza oggi non è più solo capire come si fanno i soldi ma è capire come funziona il mondo, sempre più complesso e dispersivo». A dirlo è Luca Bernabei di LuxVide, uno dei produttori della serie. «Tramite la finanza, Diavoli ci dà il privilegio di cercare una risposta a fatti storici che hanno influenzato la vita di milioni di persone ma che spesso fatichiamo a comprendere del tutto», aggiunge. Oltre ad essere un thriller finanziario ad alto tasso di adrenalina, la serie diretta da Nick Hurran e Jan Maria Michelini porta il pubblico dietro le quinte dell’attualità, dentro le notizie con un racconto estremamente contemporaneo, veritiero e per questo a tratti inquietante.

Diavoli 2, le anticipazioni dei primi due episodi

2016. Massimo Ruggero è CEO della NYL e ha portato investitori cinesi nel board: è cruciale il guadagno che lui e la nuova Head of Trading, Wu Zhi, devono fare col referendum Brexit. Ma Dominic Morgan fonda un'azienda per acquisire società tech nel mirino dei cinesi e con l’aiuto di una geniale strana ragazza, Nadya, avvisa Massimo: tra la Cina e l’Occidente è iniziata una nuova guerra geopolitica sui dati. Massimo gli crederà? Massimo e il suo team vogliono scoprire la verità dopo le tragiche conseguenze della Brexit. Convinto della colpevolezza cinese, Dominic prova a impedire alla NYL e al suo Chief Strategy Officer, Cheng Liwei, di acquisire una app di social media, chiave nella guerra dei dati. Mentre Massimo inizia a scoprire le prove di un segreto programma di sorveglianza cinese nel traffico dei dati, Dominic fa visita a un inaspettato alleato.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti