Hevisaurus: dinosauri metal per bambini
Hevisaurus: dinosauri metal per bambini
Musica

Hevisaurus: dinosauri metal per bambini

Il caso della band finlandese che con i suoi dischi ed i live intrattiene migliaia di ragazzini finlandesi. Tra latte, biscotti,, maschere e incitamenti allo studio...

L'ex presidente americano Barack Obama ha definito la Finlandia come la nazione al mondo in cui sono attive più metal band in rapporto al numero di abitanti.E in una terra dove il metal è quasi una religione assieme alla sauna, non poteva mancare un occhio di riguardo ai bambini. Ci hanno pensato gli Hevisaurus, in attività con successo da oltre dieci anni.

Nella storia del genere sono tante le band che hanno usato trucco e parrucco per rendere più interessanti e coinvolgenti i propri show. Pensiamo ai maestri del genere, i Kiss, diventataivicone del rock grazie ai pesanti travestimenti, agli show pirotecnici e alle canzoni orecchiabili che hanno spaziato tra diversi generi, tra cui anche la dance (basti citare I Was Made For Lovin' You).

Ci sono poi gli Slipknot, nati ai tempi del Nu Metal, con una super formazione di nove elementi, che oltre alla musica pesante e martellante, hanno raccolto consensi e attirato i curiosi grazie alle maschere che indossano durante ogni concerto, ognuno è un personaggio che sembra uscito da un film dell'orrore. Interessanti, sicuramente innovativi, un fenomeno di fine anni Novanta che continua tuttora.

Dalle terre del Nord arrivano i Lordi, meno noti delle due band precedenti, ma con un sound duro e un'immagine forte. I Lordi vestono costumi da mostri, personaggi di film dell'orrore, e non si fanno mai fotografare senza le loro maschere.
E che dire del capostipite dei travestimenti e dell'horror show, Alice Cooper? Mr. Furnier è stato tra i primi a coniugare il teatro dell'orrore alla musica, portando sulla scena ghigliottine, sadiche infermiere, serpenti e tutto quanto può scaturire dalla sua malata immaginazione.

Tutte queste band hanno un comune denominatore: il travestimento, unito al trucco e allo spettacolo. Elementi che attirano i bambini, ma con show non particolarmente adatti a loro.

Ed è proprio questa la caratteristica che invece contraddistingue e differenzia gli Hevisaurus dagli altri: una band di heavy metal nata e pensata per rispondere alle esigenze di un pubblico che naturalmente ama il metal, perché metal è muoversi, urlare, correre, ovvero tutte le azioni che caratterizzano l'infanzia. In definitiva, gli Hevisaurus sono la band metal dei bambini.

Fondati dal musicista finlandese Mirka Rantanen, sono in attività dal 2009 e hanno inciso una decina di album, cantati in finlandese. I musicisti hanno buffi costumi da dinosauri (quattro dinosauri e un drago) e i loro show spesso di trasformano in una sorta di intrattenimento per i più piccoli. Non manca neanche una presenza femminile, Milli Pilli (alias Emilia Takayama) alle tastiere. Hanno creato anche una storia fantastica per raccontare la loro nascita. Uova di dinosauro prigioniere in una montagna e dischiuse grazie ad un sortilegio. Sono dinosauri "buoni" che si nutrono di latte e biscotti e nelle loro canzoni incitano i bambini a studiare e ad andare a scuola.

In Finlandia gli Hevisaurus piacciono proprio a tutti, si potrebbe dire "ai grandi e ai piccini" e godono delle simpatie di molti artisti importanti nel panorama metal. Infatti, nel 2019 è uscito 100, un brano per festeggiare la loro centesima canzone. SonoTantissimi gli artisti che hanno partecipato al video del pezzo: dagli Stratovarius Timo Kotipelto, Jens Johansson e Matias Kupiainen, ai Nightwish di Marko Hietala, dai Battle Beast con la super voce di Noora Louhimo a Kiko Loureiro degli Angra, Kai Hansen degli Helloween, e poi ancora musicisti dei Thunderstone, Metal De Facto, Amorphis, Wintersun, Children of Bodom, Omnium Gatherum, Arion, Sonata Arctica, Beast in Black, Swallow The Sun e altri ancora.

Sembra proprio che gli Hevisaurus rispondano in tutto e per tutto al titolo della biografia di Zakk Wilde (ed. Tsunami), chitarrista di Ozzy Osbourne, "Il Metal spiegato ai bambini". E chi meglio di quattro dinosauri e un drago dai grandi occhi può avvicinare i più piccoli a questo genere?

Ti potrebbe piacere anche

I più letti