Libri e copertine: uccelli, dolore e metafisica
Libri e copertine: uccelli, dolore e metafisica
Lifestyle

Libri e copertine: uccelli, dolore e metafisica

Cosa significano gli uccelli sulle copertine dei libri? Ecco tre casi.

Mariapia Veladiano, Il tempo è un dio breve, Einaudi  

Un giorno, nella neve, Ildegarda incontra un uomo che per un attimo, solo per un attimo, spazzerà via il suo dolore e quello di suo figlio. Nella Bibbia sta scritto: “Guardate gli uccelli del cielo: non seminano, né mietono, né ammassano nei granai; eppure il Padre vostro celeste li nutre. Non contate voi forse più di loro?”. Ildegarda non lo sa, ma cercando la pace si abbandonerà a un patto con quel Dio che sembra tanto impotente. In copertina: Yamaguchi Kayo, Schiarita sulla neve, 1973.

I più letti