Google
Internet

Un doodle per Jonas Salk

Si celebrano oggi i 100 anni dalla nascita del medico che scoprì il vaccino contro la poliomelite

"Thank you Dr. Salk” è la scritta su un cartellone portato da bambini sorridenti: al centro il medico statunitense Jonas Salk, scienziato e batteriologo, in camice bianco scopritore del primo vaccino contro la poliomelite.

Oggi Google ha dedicato il suo doodle a un gigante della medicina: fino al 1955, anno dell'introduzione del suo vaccino, la poliomelite era considerata il problema più spaventoso in materia di salute pubblica negli Stati Uniti del dopoguerra: quella del 1952, in particolare, fu la peggiore nella storia della nazione.
Dei quasi 58.000 casi riportati quell'anno, 3.145 persone morirono e 21.269 restarono paralizzate in modo lieve o invalidante. 
La maggior parte delle vittime erano bambini.
Il Presidente degli Stati Uniti Franklin Delano Roosvelt ne era forse la vittima più conosciuta al mondo e fondò l'organizzazione che avrebbe finanziato la realizzazione del vaccino.

Il 12 aprile del 1955 il vaccino contro la poliomelite divenne realtà. E Salk venne chiamato "l'uomo dei miracoli”,

Ti potrebbe piacere anche