Una rivoluzione sentimentale di Viola Ardone
Salani
Una rivoluzione sentimentale di Viola Ardone
Lifestyle

I libri d’amore più belli del 2016

L’amore non ha sesso, non ha limiti e confini, ma quello con la A maiuscola resta sempre e solo quello romantico. Tante storie per leggerlo

Ti amo in tutti i generi del mondo di Giorgia Vezzoli
Nina ha ventun anni, frequenta l’università con poco profitto ma ha già auto-pubblicato un romanzo che le è valso un discreto successo. Si tinge i capelli in maniera compulsiva, beve superalcolici e non ha alcun senso dell’orientamento.
Sasha ha diciannove anni e mezzo, dipinge e lavora al villaggio di vacanze alternative “Armonia e Natura”. È una persona tanto schiva quanto attraente e nasconde un passato doloroso.
Quando Nina vede Sasha per la prima volta al villaggio, dove suo malgrado dovrà soggiornare per un mese, ha una sola certezza: Sasha è una persona affascinante. Ma è un ragazzo o una ragazza? Quando Sasha propone a Nina la sfida di celarle il proprio sesso per tutta la durata del suo soggiorno la ragazza accetta ma quali saranno le conseguenze?
Giorgia Vezzoli ci fa riflettere su temi molto complessi con la semplicità e l’immediatezza che caratterizzano la sua scrittura, provando a rispondere ad una domanda semplice quanto complessa: è possibile innamorarsi di qualcuno senza conoscerne né il genere né il sesso?

Ti amo in tutti i generi del mondo
di Giorgia Vezzoli
Giraldi, 2016

Bad boy di Blair Holden
Tessie O’ Connell ha 18 anni e sta per iniziare l’ultimo anno di superiori, l’ultimo anno del suo inferno personale. Il suo piano per sopravvivere è molto semplice: passare inosservata e continuare ad ammirare a distanza l’oggetto dei suoi desideri, Jay Stone.
Ma il ritorno in città del fratello di Jay Stone - il suo oggetto del desiderio - manda tutto all’aria. Cole ha sempre avuto, fin da quando erano bambini un unico scopo nella vita: prendersi gioco si Tessa in ogni modo possibile e immaginabile. Ma il ragazzo di adesso è molto diverso dal bullo dell’infanzia di Tessa.

Bad boy. Mai più con te
di Blair Holden
Sperling & Kupfer, 2016

Lo strano viaggio di un oggetto smarrito di Salvatore Basile
Il mare è agitato e le bandiere rosse sventolano sulla spiaggia. Il piccolo Michele ha corso a perdifiato per tornare presto a casa dopo la scuola, ma quando apre la porta della sua casa, nella piccola stazione di Miniera di Mare, trova sua madre di fronte a una valigia aperta. Fra le mani tiene il diario segreto di Michele, un quaderno rosso con la copertina un po’ ammaccata. Con gli occhi pieni di tristezza la donna chiede a suo figlio di poter tenere quel diario. Lo ripone nella valigia, promettendo di restituirlo. Poi, sale sul treno in partenza sulla banchina.
Sono passati vent’anni da allora. Michele vive ancora nella piccola casa dentro la stazione ferroviaria. Addosso, la divisa di capostazione di suo padre. Negli occhi, una tristezza assoluta, profonda e lontana. Perché sua madre non è mai più tornata. Michele vuole stare solo, con l’unica compagnia degli oggetti smarriti che ritrova ogni giorno nell’unico treno che passa da Miniera di Mare. Perché gli oggetti non se ne vanno, mantengono le promesse, non ti abbandonano.
Finché un giorno, sullo stesso treno che aveva portato via sua madre, Michele ritrova il suo diario, incastrato tra due sedili…

Lo strano viaggio di un oggetto smarrito
di Salvatore Basile
Garzanti, 2016

Amori di Léonor De Récondo
Provincia francese, 1908. Victoire, ventiquattro anni, è l’infelice moglie di Anselme di Boisvaillant, giovane e ambizioso notaio di cui non sopporta nemmeno la vicinanza; così, fra le mura lussuose della sua residenza con giardino, la vita le passa davanti comoda e vuota. Una prigione dorata che sembra socchiuderle i cancelli solo quando Céleste, la domestica diciassettenne della casa, rimane incinta. Victoire intuisce che il padre è Anselme, e in un sussulto di determinazione rivendica il diritto di tenere il piccolo per sé e crescerlo come un figlio. Ma essere madri è un’attitudine, e a lei basteranno pochi giorni per scoprirsi inadeguata, incapace perfino di tenerlo in braccio. E così, spinta dall’istinto materno, Céleste inizia a prendersi cura di suo figlio, di nascosto. Una notte, Victoire scorge la ragazza e il bambino addormentati insieme: sarà l’inizio di una passione travolgente.
Amori è un romanzo commovente e delicato sulla scoperta dell’amore, in tutte le sue declinazioni. Ed è un fragoroso inno alla donna e alla femminilità.

Amori
di Léonor De Récondo
Rizzoli, 2016

Fangirl di Rainbow Rowell
Approdata all'università, dove la sua gemella Wren vuole solo divertirsi tra party, alcool e ragazzi, la timidissima Cath si trova sola per la prima volta e si rinchiude nella sua stanza a scrivere la fanfiction di cui migliaia di fan attendono il seguito. Ma una compagna di stanza scontrosa con un ragazzo carino che le sta sempre intorno, una professoressa di scrittura creativa che pensa che le fanfiction siano solo un plagio e un compagno bellissimo che vuole lavorare con lei, obbligheranno Cath ad affrontare la sua nuova vita.

Fangirl
di Rainbow Rowell
Piemme, 2016

Il tramonto birmano di Inge Sargent
L’ultima principessa dello stato shan di Hsipaw ci accompagna in Birmania con i suoi occhi di ragazza austriaca cresciuta durante il nazismo e innamorata di un giovane straniero, l’ingegnere minerario Sao Kya Sang. Si erano conosciuti negli Stati Uniti, dove entrambi studiavano e dove si sono sposati. È solo all’approdo a Rangoon che Inge scopre che Sao Kya Sang è il principe regnante. Come Aung San Suu Kyi, è una donna che attraversa più mondi e costruisce un ponte tra cultura occidentale e asiatica. A Hsipaw, alla prova di un mondo ancora feudale, i due giovani si rivelano innovatori radicali, sostenuti dalla forza degli ideali e di un grande sentimento. Per attuare la rivoluzione sociale necessaria a passare alla democrazia si dedicheranno totalmente al miglioramento della vita del loro popolo. Finché
il sogno di cambiamento non verrà interrotto dal colpo di stato militare del 1962 che porterà la Birmania a chiudersi al resto del mondo per cinquant’anni.

Il tramonto birmano. La mia vita da principessa shan
di Inge Sargent
add editore, 2016

Solo tu & io di Willard F. Harley, Jr.
Solo tu & io è stato concepito per aiutare i componenti delle coppie a identificare i bisogni reciproci fondamentali e per incoraggiare entrambi i partner a investire nello sviluppo della loro relazione, impegnandosi a soddisfare l’un l’altro le necessità quotidiane.
Seguendo i consigli proposti dall’autore, e la sua strategica invenzione della «Banca dell’Amore», le coppie disporranno di tutti gli strumenti necessari per evitare i problemi che potrebbero minare gradualmente il loro rapporto. Dopo la lettura, i partner si renderanno subito conto che entrambi hanno la responsabilità di garantire il soddisfacimento delle necessità della coppia.
Solo tu & io è altamente raccomandato per ogni relazione sentimentale, in quanto può contribuire ad accrescere l’intimità anche in una relazione stabile e duratura, così come può essere in grado di salvare un matrimonio in crisi e logorato.

Solo tu & io. Come costruire un rapporto di coppia a prova di tradimento
di Willard F. Harley, Jr.
Armenia, 2016

Donne che urlano senza essere ascoltate di Khalil Gibran
L’amore può essere sublime, la via per un’esistenza migliore, ma può avere anche un volto crudele e malato e farsi strumento di oppressione.
Khalil Gibran ne ha narrato entrambe le facce con parole vibranti di luce e poesia che invitano a navigare nello spazio dei sogni; e con parole dure che si levano come un grido contro l’infamia e la perfidia di uomini che considerano la donna un mero oggetto di piacere.
In questi scritti Gibran ci trasporta nel mondo orientale, dove le donne e i deboli sono vittime di sopraffazioni e prepotenze. Una denuncia da ascoltare ancora oggi. Un’antologia ricca, curata da uno dei principali conoscitori dell’opera di Gibran.

Donne che urlano senza essere ascoltate
di Khalil Gibran
a cura di Hafez Haidar
Imprimatur, 2016

L’importanza di chiamarti amore di Anna Premoli
Giada sa bene di essere una ragazza dal carattere piuttosto difficile, quindi non si stupisce affatto di trovarsi in una fase della propria vita nella quale non va d'accordo quasi con nessuno: con il suo ragazzo storico la situazione è appesa a un filo e del rapporto con i suoi genitori… meglio non parlare. Ma Giada ha un obiettivo ben preciso: laurearsi con il massimo dei voti e il prima possibile. Il resto dei problemi può passare in secondo piano. Così credeva, almeno finché lo stage presso una prestigiosa società di consulenza di Milano non la mette di fronte a quello che per lei è sempre stato il prototipo dei ragazzi da evitare come la peste: Ariberto Castelli, fiero rappresentante del partito delle camicie su misura e dei pullover firmati. E tra loro c’è un precedente molto imbarazzante che potrebbe crearle qualche complicazione che non aveva assolutamente messo in conto...

L’importanza di chiamarti amore
di Anna Premoli
Newton Compton, 2016

La lettera di Kathryn Hughes
Quanto può durare un ricordo? Tina se lo chiede ogni sabato, davanti ai vestiti usati che vende per beneficenza. E se lo chiede quando, in una vecchia giacca, trova una lettera che risale al settembre 1939. E che non è mai stata spedita. Chi saranno mai Chrissie, la destinataria, e Billy, l’uomo che nella lettera implora il suo perdono? Qual è la storia che li unisce? E che ne è stato di loro?
Inseguire quel ricordo ingiallito diventa ben presto per Tina una ragione di vita, l’unico modo per sfuggire a un marito violento e a un’esistenza annegata in un oceano di rimpianti. Con una passione e un coraggio che non sapeva neppure di avere, Tina inizia quindi a scavare nel passato, intrecciando ricordi arrossati dal sangue della guerra e confusi dalle nebbie del tempo. Inizia a lottare per cambiare. Per vivere, finalmente. Perché sa che aggrapparsi a quel ricordo significa non arrendersi, sfidare il destino, scommettere sulla propria felicità. E che non è mai troppo tardi per perdonare. Soprattutto se stessi.

La lettera
di Kathryn Hughes
Nord, 2016

Le regole del tè e dell’amore di Roberta Marasco
L'amore di Elisa per il tè risale alla sua infanzia. È stata sua madre a insegnarle tutte le regole per preparare questa bevanda e ad associare, come per gioco, ogni persona a una varietà di tè.
Daniele, il suo unico grande amore, è tornato dopo tanto tempo. Ma Elisa ha imparato da sua madre a non fidarsi della felicità, a non lasciarsi andare mai, perché il prezzo da pagare potrebbe essere molto alto. Prima di tutto dovrà trovare se stessa, poi potrà capire se Daniele può renderla felice.
Quando trova per caso una vecchia scatola di tè con un’etichetta che riporta la scritta ROCCAMORI, il nome di un antico borgo umbro, Elisa ne è certa: si tratta del tè proibito della madre, quello che le fece provare solo una volta e che, lei lo sente, nasconde più di un segreto.
Forse proprio lì, in quel borgo antico, Elisa potrà trovare le risposte che cerca e imparare a lasciarsi andare e a fidarsi dell'amore, guidata dall'aroma e dalle regole del tè…

Le regole del tè e dell’amore
di Roberta Marasco
Tre60, 2016

Zero amore di Andrea Salieri
Londra, ottobre inoltrato: qualcosa di sinistro accade, avviando il mondo verso una graduale, ma progressiva catastrofe. Gli animali scompaiono, specie dopo specie, prima gli insetti, poi i volatili e gli anfibi...
Un futuro sterile in cui l’umanità sopravvive a stento, tra bande di razziatori, violenze indiscriminate e città in rovina.
In tutto questo, Andrea, protagonista quarantenne “precario di finanze e sentimenti”, comincia il suo disperante viaggio alla ricerca di se stesso e di un Dio sempre presente, ma inesorabilmente muto.
Il percorso solitario del protagonista lo conduce a un finale inaspettato, denso di quell’ottimismo terminale di cui è pervaso l’intero romanzo.

Zero amore
di Andrea Salieri
Edizioni Clandestine, 2016

A Dime a Dozen di Stefano Marelli
Miller nasce a Trieste nel '45, appena finita la guerra. Rimasto orfano cresce con i nonni materni, tentando di riempire quel vuoto attraverso i libri e le riviste del padre scovate nel vecchio baule. È da lì che emerge e diviene centrale nella sua vita la figura di Ernest Hemingway, nelle cui opere il ragazzo tenta di ritrovare lo sfortunato genitore e quell'America sognata e subito perduta.
Il percorso sulle tracce del grande scrittore lo porta molto lontano, permettendogli di fare luce su uno degli episodi più misteriosi e controversi dell'epopea hemingwayana.
La provincia italiana degli anni '60, il Montana, le due Guerre mondiali e la Parigi della Generation Perdue fanno da sfondo a una storia da sempre tenuta segreta, che incanta attraverso i suoi ingredienti: sradicamento, fuga, rimorso, promesse da mantenere, voci lontane e vite sospese. Un'eredità che Miller lascia ai suoi giovani amici, Blasco e Allegra, durante una folle traversata nel Sahara all'alba del nuovo millennio.

A Dime a Dozen
di Stefano Marelli
Rubbettino, 2016

Una rivoluzione sentimentale di Viola Ardone
Tutti hanno diritto alla propria Rivoluzione: anche Zelda, bella ricercatrice universitaria di buona famiglia, che si ritrova a insegnare quasi per capriccio in un oscuro liceo di provincia, e che non si è mai contaminata con la materia viscosa dell’amore. Zelda crede di essere una che non ha niente da insegnare, e invece i suoi alunni riescono a imparare da lei cose che lei nemmeno sospettava di sapere. Sono molto giovani e non sanno ancora quasi niente della vita, ma hanno appena iniziato a capire quello che non vogliono. E la discarica che intossica il loro paese non la vogliono più. Ma la Rivoluzione, si sa, è come un fiammifero che una volta acceso tutto infiamma, sovverte e porta a zero. E il vento che si alza dalla protesta dei ragazzi di Scogliano inizia a soffiare in direzione di Zelda, e finisce per scompigliare la sua vita pettinata e asettica. Così anche lei sarà costretta a scendere nella piazza della propria esistenza e a sporcarsi le mani con le materie prime della vita: cura, amore, responsabilità, rifiuto, speranza.

Una rivoluzione sentimentale
di Viola Ardone
Salani, 2016

Una valigia piena di sogni di Paullina Simons
Chloe e Mason, Hannah e Blake. Due coppie, due fratelli, due migliori amiche. Il viaggio dopo il diploma è l'occasione per vivere una nuova avventura insieme prima che le loro vite prendano strade diverse. Sul treno per Riga, Chloe incontra Johnny Rainbow, un ragazzo americano che gira il mondo con la chitarra sulle spalle, un sorriso sulle labbra e un oceano di segreti negli occhi. Con lui i quattro amici attraversano il vecchio mondo, in un viaggio indimenticabile che li porta nel cuore dell'Europa e nell'oscuro passato di Johnny... Un viaggio che costringe Chloe a mettere in discussione tutto ciò che era convinta di volere, e che spoglia di ogni falsità il suo legame con gli amici di una vita finché non le rimane che una certezza: dopo quel viaggio le loro vite non saranno più le stesse.

Una valigia piena di sogni
di Paullina Simons
Harper Collins Italia, 2016

Il Codice dell'Amore di Alexander Loyd
A differenza di tanti libri di auto aiuto, che offrono la solita formula composta da tre passi (fissare l'obbiettivo, fare un piano per realizzarlo, mettere il piano in azione) l'autore in questo libro presenta un metodo che dà la possibilità di realizzare in soli 40 giorni qualsiasi obiettivo, senza alimentare stress e paure.
L'autore insegna che per riuscire a realizzare i propri obiettivi, bisogna partire dal subconscio, che va deprogrammato dalla paura e riprogrammato nell'amore.
Ma prima di tutto bisogna scoprire che cosa è che si desidera più di ogni altra cosa al mondo. Attraverso un processo che dura 40 giorni il dottor Loyd ci insegnerà il metodo per realizzare il successo in qualsiasi ambito della nostra vita.

Il Codice dell'Amore - The Love Code - Come superare la paura e riprogrammare le false credenze
di Alexander Loyd
Macro, 2016

In una scatola di latta di Elisa Borciani
Trentatré giorni fa Aurora era felice. Poi, una sera, perde tutto: il lavoro, la casa, l’amore. Cosa fare? Imbocca l’autostrada senza meta e, proprio dove la strada finisce, Aurora arriva a Nicola, un piccolo borgo della Lunigiana: un paese fuori dal tempo, silenzioso, reso magico da antiche leggende. Non ci sono hotel, solo antiche case in sasso e L’Acacia, dove decide di cenare, senza sapere che quel ristorante sarà la pagina bianca su cui scrivere la storia della sua nuova vita.

In una scatola di latta
di Elisa Borciani
GoWare, 2016

Ti potrebbe piacere anche

I più letti