Gods of Metal 2016 a Monza con i Rammstein - Scaletta, gruppi e curiosità
Getty Images
Gods of Metal 2016 a Monza con i Rammstein - Scaletta, gruppi e curiosità
Musica

Gods of Metal 2016 a Monza con i Rammstein - Scaletta, gruppi e curiosità

La band tedesca si esibirà il 2 giugno all’Autodromo dopo Korn, Megadeth e Gamma Ray

La defezione dei Kiss ha costretto gli organizzatori a concentrare tutte le esibizioni in un giorno solo

Tutto pronto, all’Autodromo di Monza, per accogliere domani 2 giugno le migliaia di partecipanti, provenienti da tutta Italia, al Gods of Metal 2016, con 13 ore di musica rigorosamente metal dalla mattina fino a mezzanotte.

Per i ritardatari dell’ultimo minuti, i biglietti gold e diamond sono esauriti da mesi, mentre i biglietti ordinari per l'ingresso, invece, sono ancora disponibili, sia in prevendita sia direttamente sul posto presso le casse del Gods of Metal. Gli ingressi per entrare in automobile o a piedi sono quelli di Porta Vedano al Lambro (sul navigatore, cercate "Via Villa, Vedano al Lambro") oppure Porta Santa Maria delle Selve (sul navigatore, cercate "Via Santa Maria delle Selve, Biassono").

La defezione dei Kiss, che avrebbero dovuto suonare il 3 giugno, ha costretto gli organizzatori del Gods of Metal a concentrare tutte le esibizioni in un giorno solo ma, visti i nomi in cartellone, lo spettacolo è assicurato.  Quattro giovani band daranno il via a una delle giornate metal più attese dell’anno: The Shrine, Jeff Angell's Staticland, Planet Hard e Overture.

Dopo sarà la volta dei big, nomi che non hanno certo bisogno di presentazioni: Gamma Ray, Sixx Am , Megadeth e Korn. La chiusura della kermesse sarà affidata ai Rammstein, la più importante rock band tedesca dopo gli Scorpions, guidata dal carismatico frontman Till Lindemann.

Vediamo insieme la scaletta con gli orari di esibizione delle band e 5 curiosità sui Rammstein, un gruppo tanto amato quanto discusso.

La scaletta delle esibizioni

RAMMSTEIN 22.00 - 24.00

Korn 20.15 - 21.30

Megadeth 18.30 - 19.45

Sixx Am 17.00 - 18.00

Gamma Ray 15.45 - 16.30

Halestorm 14.30 - 15.15

The Shrine 13.30 - 14.00

Jeff Angell's Staticland 12.30 - 13.00

Planet Hard 11.40 - 12.05

Overtures 11.00 - 11.25

apertura porte 10.00

Lo stile musicale dei Rammstein

I Rammstein sono considerati il più importante gruppo al mondo del genere industrial metal. Il tastierista ha definito il loro genere tanz metal, a sottolineare lo stile ibrido creato da suoni duri e ritmi techno. I testi delle canzoni sono solo ed esclusivamente in tedesco, non proprio l’ideale per cantare sotto la doccia.

Columbine

I Rammstein, loro malgrado, hanno una pessima fama mediatica,  La band venne tirata in ballo per aver ispirato il massacro nella Columbine High School  quando fu scoperto che Eric Harris e Dylan Klebold, i due autori della terribile sparatoria, erano grandi fan del sestetto tedesco. 

11 settembre

Quasi un crudele scherzo del destino, il 10 settembre 2001 fu pubblicato il videoclip di Ich will, in cui i Rammstein interpretano la parte dei terroristi incaricati di compiere un massacro in una banca. In seguito agli attentati dell'11 settembre alle Torri Gemelle di New York e al Pentagono di Arlington, il video fu trasmesso in televisione solo a tarda notte.

Beslan

Nel settembre 2004, subito dopo i terribili fatti di Beslan, un massacro che causò la morte di più di trecento persone, fra le quali 186 bambini, le autorità russe dichiararono che i terroristi ascoltavano i Rammstein durante l'occupazione della scuola, per mantenersi carichi e attivi durante l'assedio. Till Lindemann, il cantante e autore delle canzoni dei Rammstein, ha precisato: « Se si hanno dentro dei sentimenti estremi, per risvegliarli basta una cosa qualunque: un quadro, una foto, qualsiasi cosa. È una coincidenza che sia stata la nostra musica. Quando succede una cosa del genere si dice sempre: “La colpa è dell'artista”. Ma è una cazzata».

Pussy

Nel 2009 il video integrale di Pussy, parodia fin troppo esplicita di un film porno diretta da Jonas Akerlund , è stato messo al bando da tutte le televisioni del mondo. Oggi la versione integrale è disponibile solo su alcuni siti a luci rosse. Prima di essere “ripulito” per poter essere postato su Youtube, il video di Pussy ha  totalizzato 6,5 milioni di visualizzazioni in dieci giorni.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti