Dal calzino di Vieri alle felpe di Gnocchi
Chiamarsi Bomber
Dal calzino di Vieri alle felpe di Gnocchi

Dal calzino di Vieri alle felpe di Gnocchi

Le 5 migliori bomberate della settimana dal 18 al 24 febbraio. In campo e soprattutto in capi di puro stile bomberistico

Bomberata n°5: il calzino di Vieri

Twitter

Cristian Vieri ci ha deliziato in settima con diversi altri suoi selfie, ma questo scatto è arte pura: un calzino vale più di mille parole. Eleganza, raffinatezza, estro creativo, sintesi concettuale: in questa foto c'è tutto questo. E la certezza che Bobo è ormai un artista affermato del bomberismo.

Bomberata n°4: il goal di Sansovini

La Serie B, quest'anno più che mai, sta davvero appassionando e non solo per le belle parole di Lotito sul Carpi. Il missile terra-aria di Sansovini che regala al Pescara l'1-0 sul Catania è una bomberata da Champions: bomber CON apparenti meriti sportivi! 

Bomberata n°3: il tuffo del guardalinee

Solo due goal negli ultimi minuti tra Fiorentina e Torino, ma allo spettacolo ci ha pensato il guardalinee a regalare spettacolo: un tuffo complesso, il suo, che pare abbia raccolto anche gli applausi di una campionessa come Tania Cagnotto!

Bomberata n°2: la promessa di Lucarelli

Malgrado la tragica situazione in cui versa il Parma, Alessandro Lucarelli si dice pronto a capitanare la squadra ducale anche in un campionato dilettanti. Bomber vero, bomber raro.

Bomberata n°1: le felpe di Gnocchi

Chiamarsi Bomber

Il maestro della satira calcistica, Gene Gnocchi, con due felpe "in stile Salvini" ha scherzosamente (ma non troppo) puntato il dito contro chi vuole un calcio solo di quattrini e bilanci: anche Chiamarsi Bomber è #JesuisCarpi!

Ti potrebbe piacere anche

I più letti