La nuova Milano nelle foto di Gianni Maffi
La nuova Milano nelle foto di Gianni Maffi
Foto

La nuova Milano nelle foto di Gianni Maffi

In mostra alla Biblioteca Sormani, gli scatti del fotografo milanese raccontano la trasformata fisionomia della sua città

Proposta nell'ambito del Photofestival Milano 2015, ha inaugurato ieri alla Biblioteca Sormani di Milano la mostra Milanexpo: in esposizione, gli scatti del fotografo milanese Gianni Maffi che, a pochi mesi dall’apertura dell'Esposizione universale, ha documentato gli importanti mutamenti di carattere urbanistico e architettonico che nell'ultimo decennio hanno determinato la trasformazione della fisionomia di Milano. 

Gli scatti di Maffi mostrano il profondo mutamento del paesaggio urbano avvenuto in diverse aree e quartieri del centro e dell’hinterland milanese, figlio del radicale cambiamento della struttura economico-produttiva della città. Ci portano dallo storico quartiere della Bicocca, dove i lavori sono stati completati nel 2005, al nuovo quartiere Santa Giulia che ha stravolto il "borgo" operaio di Rogoredo; dall'area di Porta Nuova che, con i suoi palazzi a torre, ha conferito al profilo cittadino una nuova verticalità, al Portello, dove al posto degli scomparsi stabilimenti Alfa Romeo sorgono ora piazza Gino Valle, la più grande di Milano, e le vie dedicate ad Aldo Rossi e Ignazio Gardella, illustri architetti e designer del '900.

"Maffi propone una lettura molto rigorosa degli spazi e degli oggetti fotografati. Con la fotocamera in bolla riprende palazzi, strade, piazze, restituendoceli in immagini dove la presenza umana è scarsa e dove spesso si percepisce un senso di spaesamento, di smarrimento che viene accentuato dall'utilizzo del bianco e nero o di un colore molto desaturato."

Milanexpo
fotografie di Gianni Maffi
a cura di Roberto Mutti
21 maggio-16 giugno 2015
Biblioteca Centrale – Palazzo Sormani
Corso di Porta Vittoria 6, Milano

Gianni Maffi
Via Aldo Rossi, Portello, 2014.
Ti potrebbe piacere anche

I più letti