Il viaggio verso l'Italia dei 31 bambini del Congo
Il viaggio verso l'Italia dei 31 bambini del Congo
Foto

Il viaggio verso l'Italia dei 31 bambini del Congo

Sono arrivati oggi in aereo a Ciampino i bimbi adottati da 24 famiglie italiane, per per mesi bloccati a Kinshasa da problemi burocratici

Commozione, abbracci e lacrime ai piedi della scaletta dell'aereo militare che ha portato a Roma i 31 bambini adottati da famiglie italiane, per mesi bloccati in Congo da problemi burocratici. 

 

In queste foto, vediamo il viaggio dei bambini: prima della partenza, all'aeroporto di Kinshasa, in Congo; a bordo dell'aereo, accompagnati da una famiglia, una mamma e il Ministro per le riforme costituzionali e i rapporti con il Parlamento, Maria Elena Boschi, inviata dal Governo; e infine all'aeroporto di Ciampino, accolti dalle manifestazioni di gioia e profonda commozione delle famiglie adottive. 

 

"Le presunte irregolarità, nella vicenda del Congo, non hanno riguardato assolutamente il nostro Paese ma altri Paesi: ciò ha portato ad un blocco di tutte le adozioni. Siamo riusciti a sbloccare la situazione grazie al grande lavoro dei funzionari di Palazzo Chigi, della Farnesina  e della presidenza della Cai", ha dichiarato il Ministro.

ANSA/Tiberio Barchielli-Filippo Attili/PALAZZO CHIGI

Aeroporto di Kinshasa, Congo, 28 maggio 2014. Il ministro Maria Elena Boschi con le religiose che accompagnano i bambini, in attesa di partire per l'Italia.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti