Laureati alla Columbia University
TIMOTHY A. CLARY/AFP/Getty Images
Laureati alla Columbia University
Economia

Stati Uniti: le università migliori per aspiranti startupper

In una classifica dominata dagli atenei americani più famosi, spicca l'Indian Institute of Technology

La rivista americana Forbes è celebre sia per la pluridecennale esperienza nell'esame dei patrimoni individuali, sia per la popolarità delle classifiche che pubblica periodicamente. I suoi giornalisti hanno stavolta individuato le università dalle quali sono usciti più laureati che si sono trasformati in imprenditori. La lista pubblicata da Forbes include, quindi, gli istituti accademici dove hanno studiato il maggior numero di fondatori di start-up che hanno raggiunto valori di più di un miliardo di dollari. Le personalità in questione non sono moltissime - 498, e ben 172 provengono dalle stesse dieci Università. Vediamo quali sono le prime cinque.

5 - Massachusetts Institute of Technology

Al MIT hanno studiato dieci imprenditori della categoria in esame: fra questi, Drew Huston, che ha dato vita a un servizio che molti utenti di internet trovano davvero prezioso. Si tratta di Dropbox, piattaforma online che permette di scambiare files di grandi dimensioni e ha risolto il problema della scarsa capacità dei sistemi di posta elettronica tradizionale.

4 - Indian Institute of Technology

In questo centro di eccellenza indiano, unico ateneo non americano nella top 5, si sono laureati 13 fondatori di start-up miliardarie, a dimostrazione di come in India sia possibile fare impresa con successo nonostante le difficili condizioni ambientali. Fra questi, Bhavish Aggarwal ed Ankit Bhati, che hanno creato Ola Cab: poco nota nei nostri lidi, è una app per chiamare taxi che in India è popolarissima ed ha conquistato milioni di clienti per la sua semplicità di utilizzo.

3 - Università della California

L'Università della Silicon Valley ha accolto venticinque innovatori. Molti sono nomi già noti, ma il più famoso è sicuramente Nick Woodman. La sua creatura è GoPro, società che produce microtelecamere da indossare, per consentire riprese dal punto di vista di chi le utilizza. Un successo mondiale, che ha rivoluzionato il modo di fare video.

2 - Harvard

Anche la seconda classificata (con ben 37 laureati "eccellenti") è nel Massachusetts: del resto, si tratta di un Ateneo che primeggia in tutte le classifiche a livello globale. Da Harvard proviene Jeff Hammberbacher, fondatore di Cloudera: un marchio diventato familiare per tutti coloro che lavorano con software open source come Apache Hadoop. Tra i fruitori, Twitter, Ebay e Facebook.

1 - Stanford

Un altro punto di riferimento per gli studenti californiani si aggiudica la palma di vincitore di questa classifica, grazie a ben 51 studenti che hanno creato aziende miliardarie dal nulla. Un nome su tutti, quello di Peter Thiel. Chi non ha usato almeno una volta il suo sistema di pagamenti online, PayPal, che ha reso possibile la crescita esponenziale del commercio elettronico registratasi nell'ultimo decennio?

Regno Unito e Israele

Meritano poi di essere menzionati altre due università che rendono meno americana la top ten della classifica di Forbes. La prima è la famosissima Oxford, che conta 8 startupper di successo, tra cui Kevin Hartz, fondatore di Eventbrite, e la meno nota Università di Tel Aviv, in Israele, con 7 laureati doc.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti