Chi sono i miliardari da record

Hanno fatto fortuna in meno tempo grazie alla tecnologia e sono fra i più influenti nei loro business

Miliardari

Miliardari da record - 20 aprile 2018 – Credits: iStock - nopparit

Stefania Medetti

-

Alcuni imprenditori lavorano una vita prima di arrivare al successo economicoE poi, ce ne sono altri che in pochi anni riescono ad accumulare alcune fra le fortune più grandi della storia. Lo racconta Business Insider ripercorrendo le carriere di imprenditori che, grazie alla tecnologia, sono riusciti a farsi da soli in pochissimo tempo. Ecco chi sono e quanto ci hanno messo per arrivare ai miliardi.

Sei anni

Nel 1993, Jeff Bezos ha lasciato la finanza per lanciare una rivendita online di libri cresciuta fino a diventare il gigante delle vendite Amazon. Nel 1999, è entrato nella lista dei miliardi di Forbes con una fortuna da dieci miliardi di dollari.  Oggi, con un patrimonio che supera i cento miliardi di dollari, è la persona più ricca del mondo. 

Quattro anni

Non solo Marc Zuckerberg ci ha messo pochi anni per passare dal lancio di Facebook al suo primo miliardo, ma la quotazione del social network ha fatto di Zuckerberg, all’epoca 23enne, il più giovane miliardario che si è fatto da solo della storia. Anche David Filo e Jerry Yang, co-fondatori di Yahoo nel 1994, ci hanno messo quattro anni per diventare miliardari, grazie all'arrivo in Borsa del motore di ricerca che hanno creato. I fratelli Patrick e John Collins, invece, sono diventati miliardari nel 2016 grazie alla quotazione del loro servizio di pagamento online Stripe lanciato nel 2012 e valutato nove miliardi di dollari.

Tre anni

Evan Spiegel e Bobby Murphy hanno fondato Snapchat nel 2011. Tre anni più tardi, poco più che ventenni, le loro quote valevano oltre un miliardo di dollari. Pierre Omidyar ha lanciato eBay nel 1995, all’età di 28 anni. Le azioni nella società al momento della quotazione valevano 18 dollari, nel giro di tre mesi sono salite a 300 e Omidyar è diventato miliardario. Anche i tre fondatori di Groupon, Eric Lefkofsky, Andrew Mason e Brad Keywell sono diventati super ricchi con la quotazione del 2011.

Meno di due anni

Eduardo Saverin, co-fondatore di Facebook, batte tutti i record. Per quanto sia rimasto accanto a Mark Zuckerberg solo per un anno, ha mantenuto una quota di minoranza della società che si è tradotta in un miliardo di dollari al momento della quotazione. Al momento, il patrimonio di Saverin supera i nove miliardi di dollari. Anche Sean Parker, co-fondatore di Napster, è diventato ricco grazie Facebook di cui è stato presidente per poco più di un anno nel 2004.

Per saperne di più:

Come diventare milionari a 24 anni

- Diventare ricchi: 10 cose a cui pensare


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

I 10 miliardari senza laurea secondo Forbes

Ecco chi ce l’ha fatta a dispetto della mancanza di un titolo di studio

Miliardari: perché dall’inizio della crisi il loro numero è raddoppiato

Il patrimonio dei super ricchi cresce al ritmo di mezzo milione di dollari al minuto e il divario con i poveri si fa sempre più ampio

Dieci idee per trasformare i vostri figli in miliardari

Coltivare la natura imprenditoriale dei più piccoli è possibile: ecco quali strategie applicare sul campo 

Commenti