Soldi

Lotteria degli scontrini dal 2020: come funziona

Ecco come avere i biglietti per le estrazioni, ed i premi. Favorito chi pagherà con carte e non con i contanti

scontrino fiscale

Una delle novità principali della prossima manovra economica potrebbe essere l’introduzione della “Lotteria degli Scontrini”. Un’idea non nuova, sperimentata con successo in altri paesi europei, pensata contro l’evasione fiscale per incentivare il pagamento con di carte di credito e bancomat in maniera da limitare il più possibile l’uso del contante.

Come funziona la Lotteria degli scontrini

Con l’introduzione dello scontrino elettronico che diventerà operativa dal prossimo gennaio 2020 si potranno emettere assieme allo scontrino dei “biglietti virtuali” per partecipare appunto alle estrazioni a premi.

Ci saranno tre estrazioni ogni mese. Il primo premio sarà di 50 mila euro, il secondo d 30 mila euro, il terzo da 10 mila euro.

Dal 2021 le estrazioni dovrebbero poi avere cadenza settimanale.

E’ previsto un’estrazione finale (una all’anno) con un “super premio” da un milione di euro.

Il vantaggio per chi pagherà in maniera elettronica è che avrà diritto ad un numero doppio di biglietti “virtuali” per le estrazioni rispetto a chi pagherà in contanti. In più chi pagherà con le banconote dovrà fornire il proprio codice fiscale, quindi in qualche maniera “segnalarsi” per poter avere diritto ai biglietti della lotteria

© Riproduzione Riservata

Commenti