astronauta
KIRILL KUDRYAVTSEV/AFP/Getty Images
astronauta
Economia

I lavori migliori del 2017

Astronauta per missioni simulate, macellaio vegano, cacciatore di bug e raccoglitore di compost tra le opzioni più gettonate

All'inizio di ogni anno, è normale trovare le classifiche delle professioni più o meno pagate, richieste e alla moda. Tuttavia, solo uno di questi elenchi è un'utile cartina al tornasole per comprendere davvero come sta cambiando il mondo in cui viviamo: quella dei nuovi lavori dell'anno. Pubblicata dalla rivista americana Money, ci aiuta a capire cosa fanno, e quanto guadagnano, gli innovatori nel mondo dell'occupazione.

Astronauti per missioni simulate

Al momento le organizza solo la NASA in collaborazione con un Centro di Ricerca di eccellenza presso l'Università delle Hawai'i, tuttavia, complice la frenesia di scoprire se una vita su Marte possa essere o meno possibile, è probabile che questo tipo di simulazioni diventino sempre più comuni. Per raccogliere quanti più dati possibili sulla reazione delle persone comuni a un'esperienza nello spazio, da realizzare, però, senza mai lasciare la Terra. Per partecipare serve una laurea in materie scientifiche, e il compenso medio è di circa 18mila dollari l'anno. 

Insegnante (virtuale) di educazione sessuale

Nell'era in cui i computer possono rispondere a qualsiasi quesito, è diventato normale chiedere alla rete prima che a un esperto chiarimenti per i propri dubbi, a prescindere dalla materia trattata. L'esuberanza di informazioni disponibili online, però, sempre più spesso impedisce di arrivare da soli e in poco tempo a una risposta soddisfacente. Soprattutto quando si tratta di questioni che hanno a che fare con la nostra sfera più intima. L'insegnante (virtuale) di educazione sessuale sembra essere la risposta perfetta per tutti i giovani che vogliono capire meglio come funziona il loro corpo (e quali rischi un'intensa vita sessuale può comportare), evitando di rivolgersi a parenti e amici più stretti. Questo modello è talmente diffuso che i docenti più cliccati arrivano a guadagnare anche 100mila dollari all'anno (ricavi pubblicitari inclusi).

Macellaio vegano

Quella che fino a ieri sarebbe stata considerata una vera e propria contraddizione in termini oggi si è affermata come professione. Già, perché il numero di vegetariani e vegani è in costante crescita e la possibilità di offrire loro pasti elaborati è molto più di una semplice opportunità commerciale. Negli Stati Uniti si è partiti con la preparazione di hamburger a base di sole verdure per arrivare a prodotti che imitano vere e proprie bistecche senza avere un grammo di carne al loro interno. Società con nomi come "Impossible Foods" (letteralmente, alimenti impossibili) prosperano e il giro di affari è destinato a raggiungere la quota di sei miliardi di dollari in cinque anni. E così, ci sarà sempre più bisogno di macellai esperti in verdure…

Attivista professionista

Un tempo chi sposava una causa vi si dedicava per passione. Oggi, invece, per far sentire la propria voce non basta armarsi di ideali e di qualche volantino. Essere ascoltati nella polifonia creata da mezzi di informazione sempre più diversificati non è affatto una cosa semplice e c'è chi si dedica professionalmente al servizio di questo o quel gruppo di attivisti, i quali, da soli, rischierebbero l'irrilevanza. Offrire consulenze di questo genere può far guadagnare dai trenta ai cinquantamila dollari all'anno.

Cacciatore di bug

Non importa quanto un sistema informatico sia protetto, c'è sempre qualche hacker in grado di penetrarvi e di fare danni. Lo sanno bene le maggiori corporation americane, che per proteggersi da intrusioni informatiche di varia origine hanno deciso di affidarsi proprio a quelli che una volta erano i loro acerrimi nemici: gli hacker stessi, pagati proprio per provare a infiltrarsi nelle reti aziendali e andare a caccia di "bug" nei sistemi operativi. Un lavoro che può rendere anche molto bene, visto che in un anno si possono portare a casa fino a trecentomila dollari.

Raccoglitore di compost

Con il diffondersi della sensibilità ecologica e della raccolta differenziata, moltissimi nuclei familiari selezionano rifiuti organici dai quali ricavare compost utile come fertilizzante, ma non è semplice far arrivare questo materiale a chi effettivamente ne ha bisogno per coltivare la terra. E così c'è chi raccoglie, ovviamente in biciletta, casa per casa i rifiuti che diventeranno compost. Ricavandone quindici dollari all'ora.

Assistente alla morte

Quello della fine della vita è un argomento spesso eluso perché difficile da trattare, ma i malati terminali e altre persone in gravi difficoltà spesso hanno bisogno di confrontarsi con qualcuno che sappia dialogare con loro. In America è addirittura nata un'associazione di professionisti, sul modello delle donne che assistono le partorienti nei momenti difficili che accompagnano la nascita di un bambino. Aiutare chi soffre di ansie e depressione perché sta per affrontare il trapasso è diventato un lavoro. Con una parcella che porta i professionisti del settore a guadagnare tra i quaranta e i settantamila dollari all'anno.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti