L'oggi ed il domani del mondo delle spedizioni
L'oggi ed il domani del mondo delle spedizioni
Economia

L'oggi ed il domani del mondo delle spedizioni

A Venezia Fedespedi si è ritrovata per fare il bilancio dell'oggi e guardare al domani

Un settore in espansione, un settore centrale, un settore che merita centralità ed attenzione e che si è ritrovato per capire come crescere e modificarsi nel futuro.

Si è conclusa a Venezia l’Assemblea Pubblica “Ispirati da un mondo che cambia”, organizzata da Fedespedi – la Federazione nazionale delle Imprese di Spedizioni internazionali. Nella splendida location dell’Hotel Hilton Molino Stucky, Fedespedi, arrivata a 75 anni di attività, ha voluto rinnovare il proprio impegno a sostegno del sistema imprenditoriale italiano e delle grandi sfide a cui è chiamato rispondere insieme a oltre 200 ospiti tra rappresentanti associativi, imprese e partner della Federazione.


Silvia Moretto, Presidente Fedespedi

La giornata dei lavori è iniziata con i saluti istituzionali di Simone Venturini, Assessore allo Sviluppo economico, Lavoro e Turismo del Comune di Venezia, Fulvio Lino Di Blasio, Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale e di Teresa Bellanova, Viceministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile e Enrico Giovannini, Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili che ha inviato un contributo-video.

Il Presidente di Fedespedi Silvia Moretto in apertura della propria relazione ha sottolineato invece l’importanza dell’evento come opportunità per la Federazione e per il network associativo di condividere i risultati raggiunti e sfide su cui lavorare da domani.
L’Assemblea, condotta e moderata dalla giornalista Tiziana Ferrario, è stata suddivisa in due panel di approfondimento. Il primo incentrato su “Shipping: tra efficienza dei servizi e norme europee”: grazie ai dati e agli input condivisi da Olaf Merk, Administrator Ports&Shipping - International Transport Forum OECD e Alessandro Panaro, Head of Maritime&Energy, SRM, sul mercato del trasporto marittimo, la moderatrice ha sollecitato commenti e considerazioni dall’osservatorio del parlamentare europeo Marco Campomenosi di Zeno D’Agostino, Vice-chair ESPO - The European Sea Ports Organisation.

Nel secondo panel “Sfide e opportunità del cambiamento: digitalizzazione, sostenibilità e nuove competenze” l’attenzione è stata sul ruolo centrale costituito dalle partnership della Federazione in ambito pubblico e privato, e ha visto gli interventi di Marcello Minenna, Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Antonella Bianchi, Dirigente Direzione Dogane Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Francesco Benevolo, Direttore RAM Logistica, Infrastrutture e Trasporti Spa, Fabio Florio, Business Development Manager & Innovation Center Leader CISCO Italia, Andrea Fossa, Direttore Scientifico Osservatorio Contract Logistics Politecnico di Milano, Francesco Baroni, Country Manager Italia GiGroup, e Enore Facchini, Presidente FASC.

I più letti