Fortune500: le 10 aziende più ricche del mondo

Entrano Apple e Facebook. Ma sul podio sale Wal-Mart con Exxon Mobil e Chevron

Wal-Mart, uno dei magazzini del colosso retail americano. (Credits: Justin Sullivan - Getty Images News)

Cinzia Meoni

-

Wal-Mart torna in pole position nella classifica Fortune500 che da 58 anni mette in fila le prime 500 società a stelle e strisce per fatturato  sulla base di bilanci pubblici (non è quindi limitata alle società  quotate). Si consideri che, se Fortune500 fosse un Paese, sarebbe la seconda  economia mondiale con un giro d'affari di 12,1 trilioni di dollari subito dopo agli Usa con un Pil di 15,7 trilioni.

In Fortune500 da anni si vive un duello, a lunga distanza, tra il colosso delle vendite low cost e il gruppo petrolifero Exxon-Mobil che quest'anno si può consolare tuttavia con un utile da record. Nell'oltre mezzo secolo di storia della classifica a contendersi il podio c'è poi spesso anche General Motors (oggi solo al 7°). In effetti GM ha regnato per 37 anni, Exxon-Mobil per 13 e Wal-Mart, per ora, solo per 9. Sarà forse per colpa della crisi che ha imperversato negli ultimi mesi, ma le famiglie Usa sono tornate in massa a fare acquisti nella catena di negozi specializzata in offerte imbattibili (e in salari rasoterra per chi ci lavora) e la catena retail ha riconquistato la vetta.

La top ten 2013 è appannaggio prevalentemente di case d'auto e, soprattutto, energia. Dell'élite fa parte anche anche Berskshire Hathaway, la società di investimento dell'oracolo di Omaha Warren Buffet in risalita dalla settima alla quinta posizione dello scorso anno. Fa pensare invece il fatto che non vi siano banche, non almeno nel club più ristretto: il primo colosso finanziario che si incontra è JP Morgan al 18° posto, seguito da Bank of America al 21°.

Al 6° posto ha fatto irruzione Apple . La società fondata da Steve Jobs , ironia della sorte, ha scalato ben undici posizioni peraltro in un anno non particolamente brillante. Per la prima volta fa parte della partita anche Facebook per ora "solo" al 482° posto. Con l'ultima graduatoria infine, sono uscite dalla top ten Hewlet Packard (scesa al 15°) e Fannie Mae (in calo al 12°). Eastman Kodak invece ha detto definitivamente addio alla prestigiosa graduatoria: era uno dei pochi gruppi eletti che, presente dalle origini, finora non aveva mai mancato di timbrare il cartellino (in tutto ora sono rimasti in 57).

I magnifici dieci:

  1. Wal-Mart in risalita dal 2° posto ottenuto lo scorso anno. Conta su un fatturato di 469,9 miliardi di dollari e un utile di 16,9 miliari
  2. Exxon-Mobil, in discesa dal primo posto del podio. Vanta un giro d'affari di 449,9 miliardi e un utile di 44,88 miliardi
  3. Chevron stabile rispetto al 2012. Ha chiuso l'ultimo esercizio con ricavi per 233,9 miliardi e un utile di 26,17 miliardi
  4. Philips 66 (spin off nella raffineria di ConocoPhilips). Ha un fatturato di 169,6 milardi  e un utile di 4,12 miliardi
  5. Berkshire Hathaway sale dal 7°. La società di investimenti ha ricavi per 162,5 miliardi e un utile di 14,2 milardi
  6. Apple, guadagna ben 11 posizioni. Può contare su un fatturato di 156,5 miliardi e un utile di 41,7 miliardi
  7. General Motors, in discesa dal 5° posto. Ha chiuso l'esercizio con un fatturato di 146,9 miliardi e un utile di 6,18 miliardi
  8. General Electric in calo dal 6° posto. Vanta un giro d'affari di 146,9 miliardi e un utile di 13,64 miliardi
  9. Valero Energy (dal 12° posto): ricavi per 138,3 miliardi e un utile di 2,08 miliari
  10. Ford Motors perde una posizione. Conta su un fatturato вi 134,3 miliardi e un utile di 5,66 miliardi
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Forbes: le dieci aziende che hanno in mano il pianeta

La classifica si basa su fatturato, profitti, attività e capitalizzazione. Sul podio Icbc, China Construction Bank e JPMorgan Chase. Eni, la prima italiana, è al 30° posto

Forbes, le dieci aziende con la migliore reputazione

Sul podio: Bmw, Walt Disney e Rolex. Tra le italiane la prima è Giorgio Armani al 23° posto poi Ferrero e Pirelli

Nike e le 50 aziende più innovative

L'azienda americana guida la classifica 2013 di FastCompany, dominata da società digitali. Ma Google precipita all'undicesimo posto

Commenti