Economia

8 cose da fare quest’estate per chi non ha un lavoro

Ecco come valorizzare il proprio tempo a vantaggio della carriera

Qualche premessa

Estate lavoro iStock - solidcolours

Per chi ha terminato l’università e per chi è in una fase di transizione, Business Insider propone una carrellata di buone idee da mettere in pratica subito per trasformare il tempo in un trampolino per entrare nel mercato del lavoro dopo la pausa estiva.  


1 - Stabilire una routine

Cercare un’attività può essere stressante, in particolare quando la bella stagione chiama. La cosa migliore da fare, suggeriscono gli esperti, è trattare la ricerca del lavoro come un lavoro, decidendo quanto tempo dedicargli e lasciandone abbastanza per il relax.

2 - Prendersi cura di sé

Non avere un impiego può essere un’opportunità per ricaricarsi prima di ripartire. Quando ci si concentra solo sulla ricerca del lavoro, infatti, si corre il rischio di dimenticare o mettere in secondo piano tutto il resto. Meglio, invece, fare sport, mangiare bene, passare tempo in famiglia e con gli amici. Magari, non sembrano attività importanti ai fini professionali, ma in realtà contribuiscono positivamente alla propria immagine, cosa molto utile durante i colloqui di lavoro. 

3 - Partecipare ad attività

L’estate potrebbe rivelarsi solitaria e noiosa, ma si può organizzare l’agenda partecipando ad attività sportive, sociali o culturali che si possono rintracciare anche su LinkedIn, Twitter e Meetup.com. Partecipare a gruppi è l’occasione per uscire di casa, incontrare persone nuove e, auspicabilmente, creare contatti giusti per la propria carriera.

4 - Creare un sito web personale

Se un sito personale è un ottimo biglietto da visita, l’estate è il momento perfetto per realizzarlo. Gli esperti suggeriscono di assicurarsi che siano presenti alcuni elementi fra cui: introduzione, biografia, curriculum, esempi di lavori realizzati, immagini e referenze. Analogamente, si può utilizzare il tempo delle vacanze per rinfrescare la propria immagine su LinkedIn e Twitter.

5 - Fare del volontariato

Si tratta di un modo semplice per cominciare a costruirsi un’esperienza lavorativa. L’ideale, dunque, sarebbe cercare un’attività vicina ai propri interessi professionali. Anche in questo caso, si ha la possibilità di far crescere il proprio network di contatti.

6 - Seguire corsi online

Sviluppare le proprie competenze è un consiglio sempre utile. Completare dei corsi online, inoltre, è un modo per dimostrare impegno e determinazione. Le occasioni non mancano su Coursera, EdX e Udemy, per esempio.

7 - Comunicare con proprio network

Anche se si può avere l’impressione di essere l’unica persona senza lavoro, in realtà sono tantissimi i professionisti che, prima o poi, fanno i conti con degli stop nella carriera. Mettere le cose in prospettiva aiuta a dare la giusta misura agli elementi della propria quotidianità. Entrare in contatto con amici che si trovano o si sono trovati nella stessa situazione è un modo semplice ed efficace per cercare mentori e alleati.

8 - Ridimensionare le aspettative

Se un lavoro temporaneo per l’estate che non corrisponde esattamente ai vostri desideri, considerate l’ipotesi di accettarlo in ogni caso. Servirà ad aumentare la vostra esperienza e a far crescere il network di contatti. Il percorso può essere diverso da come lo si immaginava, ma continuare a perseguire i propri obiettivi è il modo più sicuro per raggiungerli.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti