differenze
iStock
differenze
Economia

10 manager che guadagnano oltre 500 volte di più dei loro dipendenti

Ecco chi si trova al vertice delle differenze retributive negli Stati Uniti

La ricerca

Il sito di ricerca del personale Glassdoor ha reso noti i risultati di un’inchiesta condotta per valutare la differenza retributiva fra l’amministratore delegato e i dipendenti di alcune fra le più grandi società americane. I compensi dei manager sono stati ricavati dalla documentazione depositata presso la Sec che tiene conto di bonus, stock option e altre voci retributive, mentre la media degli stipendi dei dipendenti è stata calcolata tenendo conto dei dati forniti da almeno trenta lavoratori impiegati presso la stessa azienda. La classifica dei ceo che guadagnano almeno 500 volte di più dei propri dipendenti è stata rilanciata da Business Insider.


Howard Schultz, Starbucks

Il compenso medio di un dipendente della catena Starbucks si aggira su 32mila dollari l’anno (media 2009 – 2015), mentre il ceo ha portato a casa lo scorso anno 21,4 milioni di dollari, in pratica il 669 in più dei dipendenti.

9 – Glenn Murphy, Gap (fino a ottobre 2014)

Con un compenso da 16 milioni di dollari, l’ex ceo di Gap guadagnava 705 volte di più di un dipendente, il cui stipendio medio si aggira su 22.800 dollari.

8 – Terry J. Lundgren, Macy’s

L’amministratore delegato della celebre insegna ha portato a casa 16,5 milioni di dollari lo scorso anno, 724 volte il compenso dei dipendenti stimato a quota 22.800 dollari l’anno.

7 – Steven H. Temares, Bed Bath & Beyond

Il ceo della catena specializzata in prodotti di arredamento ha incassato 19,1 milioni di dollari, 734 volte in più di un dipendente che guadagna 26mila dollari.

6 – Leslie Moonves, Cbs Corp.

Lo stipendio medio di un dipendente si attesta su 66mila dollari, 862 volte meno di quello del ceo che ha guadagnato 57milioni di dollari lo scorso anno.

5 – Brian C. Cornell, Target

Con un compenso da 28 milioni di dollari, il ceo della catena di discount ha guadagnato 939 volte di più di un dipendente che si ferma a 28mila dollari.

4 – Doug McMillon, Walmart

Lo stipendio medio si attesta su 22.591 dollari, 1.133 volte in meno di quello del ceo che ha guadagnato 25,5 milioni di dollari lo scorso anno.

3 – Larry J. Merlo, Cvs Health

Con un compenso da 32 milioni di dollari, il ceo della società farmaceutica ha guadagnato 1.192 volte lo stipendio di un dipendente che, in media, porta a casa 27mila dollari l’anno.

2 – Steve Ells, Chipotle

Il fondatore e co-ceo della catena di fast food Chipotle Mexican Grill ha incassato 28,9 milioni di dollari nel 2014, 1.522 volte di più dei 19mila dollari dello stipendio medio.

1 – David M. Zaslav, Discovery Communications

Il ceo dell’azienda specializzata in canali tematici non fiction guida la classifica con un compenso da 156 milioni di dollari, 1.951 volte quello del dipendente medio che si aggira su 80mila dollari l’anno.  

Ti potrebbe piacere anche

I più letti