Ansa
Cultura

10 musei da visitare gratis a Milano (tutto l'anno)

Pochi lo sanno ma qui l'ingresso è libero. Basta conoscere gli indirizzi e gli orari giusti: questi

Gallerie d’Italia

In una puntata precedente avevamo già visto i 10 musei da visitare gratis a Roma. Tutti a ingresso libero. Ora tocca a Milano.  Cominciamo il tour da un grande museo gratuito ma ancora troppo poco conosciuto nonostante la posizione nel cuore del centro. Le Gallerie d'Italia si trovano in un complesso di magnifici palazzi storici fra via Manzoni e piazza della Scala. Soltanto le sale, per le loro decorazioni, meritano la visita. In più, ci sono centinaia di opere del XIX e XX secolo da grandi artisti italiani: Canova, Hayez, Segantini, Boccioni, eccetera.

Orari: da martedì a domenica si entra dalle 9.30 alle 18.30 (le gallerie chiudono alle 19.30). Giovedì si entra fino alle 21.30 (chiusura alle 22.30). 

Dove: piazza della Scala 6.

Hangar Bicocca

Una struttura ricavata dall’insediamento industriale della Breda, presente nel quartiere Bicocca sin dal 1903. Dal 2004 l’hangar è uno spazio dedicato all’arte contemporanea, con installazioni permanenti (i Sette Palazzi Celesti di Anselm Kiefer) e mostre temporanee sempre a ingresso gratuito.

Orari: aperto da giovedì a domenica, dalle 11 alle 23.

Indirizzo: via Chiese 2 (fermata Pomale della linea metropolitana 5).

La Casa-Museo Boschi Di Stefano

Questo piccolo ma incantevole museo d'arte italiana novecentesca si trova in un appartamento. Si prende l’ascensore (un ascensore d'altri tempi) e si arriva direttamente alla porta del museo, che era l'abitazione di due collezionisti, Antonio Boschi e Marieda Di Stefano. Si può passeggiare per le stanze, guarnite dalla raccolta di quadri realizzati da De Chirico, Guttuso, Sironi e altri. Da vedere.

Orari: la Casa-Museo Boschi Di Stefano è aperta dal martedì alla domenica, dalle ore 10 alle 18, sempre a ingresso gratuito.

Indirizzo: via Jan 15.

Lo Studio Museo di Francesco Messina, in una chiesa sconsacrata

Il museo si trova all'interno di una chiesa sconsacrata, quella di San Sisto al Carrobbio, a due passi da via Torino. Il luogo è stato anche lo studio di Francesco Messina, uno dei grandi della scultura figurativa italiana del XX secolo (avete presente il cavallo della Rai a Roma? È suo). Il museo custodisce un centinaio di opere di Messina fra gessi, bronzi, terrecotte, disegni e quant’altro.

Orari: da martedì a venerdì, dalle 10 alle 14. Sabato dalle 14 alle 18.

Indirizzo: via San Sisto 4/a.

Il Museo del Novecento

Il famoso Museo del Novecento gratis? Davvero? Sì, basta sapere quando. Qui l'ingresso è gratuito ma solo in alcuni orari. Inaugurato nel 2010  all’interno del Palazzo dell’Arengario, è di sicuro uno dei musei d’arte contemporanea più belli d’Italia, ma non tutti, nemmeno certi milanesi, sanno che in alcuni momenti può esser visitato senza pagare una lira: dalle 14.00 il martedì, dalle 17.30 nelle giornate di mercoledì, venerdì e domenica, dalle 20.30 in quelle di giovedì e sabato.

Indirizzo: Palazzo dell'Arengario, ingresso da via Marconi 1.

Il Museo del Risorgimento

Questo museo di storia italiana alloggia nelle sale del settecentesco palazzo Moriggia, nel quartiere di Brera. All’interno dipinti e cimeli (compresi il poncho e la camicia rossa di Garibaldi). Anche in questo caso l’ingresso è gratuito solo in alcuni orari ben precisi, cioè nei giorni da mercoledì a domenica dalle 16.30 alle 17.30 e ogni martedì a partire dalle ore 14.

Indirizzo: palazzo Moriggia, in via Borgonuovo 23.

La Pietà Rondanini e i musei del Castello Sforzesco

La corte del Castello Sforzesco custodisce alcune esposizioni fra cui una pinacoteca, un museo egizio e un museo di arte antica al cui interno è in mostra nientemeno che la Pietà Rondanini di Michelangelo. Anche in questo caso il biglietto di ingresso hanno un costo ma è possibile visitare gratuitamente i musei del Castello Sforzesco in orari particolari, e cioè: ogni giorno da mercoledì a domenica durante l'ultima ora di apertura dei musei, dalle 16.30 alle 17.30, e tutti i martedì a partire dalle ore 14.

Indirizzo: nella Corte Ducale, all'interno del Castello Sforzesco.

Gallerie d’Arte Moderna

La sede è la settecentesca e notevole villa Belgiojoso, in via Palestro. Già l'architettura e e il magnifico giardino valgono la visita. L'esposizione è dedicata all’età Neoclassica e a quella Romantica. Un tempo ospitava anche il Quarto Stato di Pellizza da Volpedo, oggi trasferito al Museo del Novecento in piazza Duomo. Ma qui sono rimaste parecchie opere interessanti. Solitamente l'ingresso è a pagamento. Ma - attenzione - si entra gratis ogni martedì dalle 14, e ogni giorno dalle 16.30. 

Indirizzo: via Palestro 16. 

Ti potrebbe piacere anche