Libri

5 libri da leggere a giugno 2018

Kader Abdolah, Gabriella Genisi, Cinzia Tani, Gregorio Magini e Kareen De Martin Pinter: i nostri consigli di lettura del mese

dimentica-di-respirare-pinter-tunue-apertura

Andrea Bressa

-

Ecco pronta la nostra nuova lista di consigli di lettura, selezionati fra le più belle proposte che ci sono passate sotto le mani recentemente. Per il mese di giugno 2018 partiamo dal viaggio in Europa di uno scià ottocentesco raccontato dall’autore iraniano-olandese Kader Abdolah. Si prosegue quindi con un intenso e breve lavoro di Gabriella Genisi e con il primo capitolo di una nuova trilogia storica firmata da Cinzia Tani. Cè poi anche Gregorio Magini, con un’opera da applaudire e, infine, Kareen De Martin Pinter con una storia che “toglie il fiato”.


Uno scià alla corte d’Europa, di Kader Abdolah

Uno-scia-alla-corte-d-europa-abdolah-iperborea

'Uno scià alla corte d'Europa', di Kader Abdolah – Credits: Iperborea


A metà dell'Ottocento uno scià persiano intraprende un viaggio attraverso l'Europa. Accompagnato da funzionari, principi, mogli e armato di una grande curiosità, il sovrano scopre un mondo completamente nuovo e assiste alla nascita della modernità. Numerosi gli incontri con grandi personaggi protagonisti dell'epoca: Otto von Bismarck, Tolstoj, la regina Vittoria, Engels e tanti altri. La voce narrante è quella di Seyed Jamal, professore di Lingue e Civiltà Orientali all'Università di Amsterdam, che non manca di inserire numerosi parallelismi con la situazione dei nostri giorni, in tema di incontro di civiltà. L'autore, Kader Abdolah, mescola in modo perfetto cultura occidentale e orientale, consegnando un romanzo che suggerisce non pochi spunti di riflessione su temi come identità, incontro, condivisione e scoperta del diverso.

Per approfondire:

- Salam Europa! – La nostra intervista a Kader Abdolah

Uno scià alla corte d’Europa
di Kader Abdolah
(Iperborea)
506 pagine


La teoria di Camila. Una nuova geografia familiare, di Gabriella Genisi

La-teoria-di-Camila-genisi-perrone

'La teoria di Camila', di Gabriella Genisi – Credits: Perrone


Gabriella Genisi abbandona per un momento la serie crime di Lolita Lobosco per proporre questo breve romanzo (molto intenso), che parla di famiglia. Protagonista è il cinquantenne Marco, ingegnere con alle spalle un matrimonio ormai finito, due figli e varie amanti con cui speziare una vita noiosa, ricca di sogni abbandonati. Qualcosa cambia quando riceve un sms da Camila, la badante ucraina di suo padre. Il messaggio è duro e diventa uno spartiacque nell’esistenza di Marco: suo padre è morto. Inizia così un “dopo” difficile e profondo per Marco, che si ritrova a dover riallacciare non pochi fili con il proprio passato.

La teoria di Camila. Una nuova geografia familiare
di Gabriella Genisi
(Perrone)
157 pagine


Figli del segreto. Il volo delle aquile, di Cinzia Tani

Figli-del-segreto-tani-mondadori

'Figli del segreto. Il volo delle aquile', di Cinzia Tani – Credits: Mondadori


Primo volume della trilogia intitolata Il volo delle aquile, nella quale Cinzia Tani ci racconta un secolo di storia, il Cinquecento europeo, attraverso l’intreccio di vicende e personaggi storici (la dinastia Asburgo) con avventure e protagonisti di fantasia. Nel libro Figli del segreto troviamo i fratelli Acevedo, piccoli orfani a cui sono stati assassinati i genitori, che si trasferiscono a vivere dalla zia Angela, cugina nientemeno che della regina Isabella di Castiglia, la madre di Giovanna la pazza a sua volta madre di Carlo d’Asburgo, in seguito imperatore con il nome di Carlo V. Rivalità, trame di corte e misteri accompagnano i giovani protagonisti, in un giallo che andrà avanti con il secondo volume (Donne di spade) e si concluderà nel terzo (Il velo strappato), unendo con efficacia fiction e storia.

Figli del segreto. Il volo delle aquile
di Cinzia Tani
(Mondadori)
388 pagine


Cometa, di Gregorio Magini

cometa-magini-neo

'Cometa', di Gregorio Magini – Credits: Neo Edizioni


Un romanzo capace di parlare ai trentenni di oggi, che guarda al presente e propone una visione originale del futuro prossimo. Due i protagonisti: da una parte Raffaele, donnaiolo impenitente e vagabondo, dall’altra Fabio, nerd sociopatico e misantropo. Le loro esistenze si incrociano, diventano amici e, quasi incredibilmente, trovano un’idea per crearsi una vita più piena e autentica. Creano così un nuovo social network, inedito e rivoluzionario, che li porterà a vivere qualcosa di molto più grande, inaspettato e pericoloso di quello che avrebbero mai pensato. Bella la prosa di Magini, labirintica, ma allo stesso tempo in grado di creare istantanee efficaci.

Cometa
di Gregorio Magini
(Neo Edizioni)
243 pagine


Dimentica di respirare, di Kareen De Martin Pinter

dimentica-di-respirare-pinter-tunue

'Dimentica di respirare', di Kareen De Martin Pinter – Credits: Tunué


Ci si sente il fiato mancare, poi eccolo ritornare. Si sperimentano stati d’animo e fisici contrastanti. Sono gli effetti della lettura di questo breve e spiazzante romanzo firmato dalla scrittrice bolzanina Kareen De Martin Pinter. La voce narrante è Giuliano, campione di apnea che fin da bambino ha maturato un particolare rapporto con l’acqua e il proprio corpo. Giunto alla cinquantina, dopo aver battuto ogni record, Giulio scopre di avere un male molto grave. La vita è scossa e scendere in un tale abisso, stavolta, può essere davvero letale.

Dimentica di respirare
di Kareen De Martin Pinter
(Tunué)
113 pagine

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

5 libri da leggere a maggio 2018

Massimo Roscia, Sara Gamberini, Chiara Barzini, Iacopo Barison e Ada Lai: ecco i nostri consigli di lettura del mese

10 libri di successo in uscita a giugno 2018

Dal nuovo romanzo "I figli di Dio" di Glenn Cooper alla storia d'amore senza tempo "Ogni respiro" di Nicholas Sparks

Salam Europa! – La nostra intervista a Kader Abdolah

È iraniano e vive da anni nei Paesi Bassi come rifugiato politico. Con noi ha parlato del suo più recente romanzo, 'Uno scià alla corte d’Europa'

Commenti