Poster_Lucca_C&G_2017_A4 copia
Fumetti

Lucca Comics 2017: fumetti, mostre, autori da non perdere

Kirkman, Telgemeier, Igort, Matsumoto e tanto altro alla manifestazione di fumetto e intrattenimento più grande d'Italia

Una vera e propria fiera dell'intrattenimento con un programma vasto e vario, frequentata da un numero altissimo di visitatori di ogni età, Lucca Comics & Games si terrà anche quest'anno nel centro cittadino di Lucca, dall'1 al 5 novembre.
Ecco la nostra selezione di mostre, autori ospiti e nuove uscite dell'editoria e dell'autoproduzione nell'ambito del fumetto.

Mostre al Palazzo Ducale: Igort, Raina Telgemeier e Taiyo Matsumoto

1234654

Racconti vagabondi è una mostra che vuole presentare la poliedricità di Igort, premiato alla scorsa edizione della manifestazione, autore non solo di fumetti ma anche di musica, illustrazione e instancabile ideatore di progetti editoriali. Dopo anni di fiction tra il noir e i racconti per bambini, negli ultimi tempi Igort è noto al grande pubblico sopratutto per i suoi diari di viaggio nell'ex URSS e in Giappone, illustrati con un tratto delicato e sapientemente acquerellati.
L'autore sarà protagonista di uno showcase, e sarà possibile trovare i suoi libri presso gli stand delle case editrici Coconino e Oblomov. Quest'ultima presenterà in anteprima "Il vagabondo del manga", l'atteso secondo volume di "Quaderni giapponesi".

1234655

Raina Telgemeier è una fumettista statunitense molto apprezzata per le sue intelligenti opere su e per il pubblico giovanile, autobiografiche e non, che nel suo paese sono diventate un vero e proprio fenomeno di mercato. La mostra Dallo straordinario punto di vista degli adolescenti celebra i suoi libri e i suoi lettori.
Telgemeier sarà protagonista di un incontro e di uno showcase. Le edizioni italiane dei suoi volumi saranno disponibili allo stand de Il Castoro, compresa l'ultima uscita, "Fantasmi".

1234659

Love is all you need è una retrospettiva dell'opera del mangaka Taiyo Matsumoto, noto in Italia per "Sunny" (recensione), bella serie sull'infanzia difficile, premiata sia a Lucca Comics che al Napoli Comicon. La mostra è preziosa nel portare al pubblico italiano anche le opere non ancora pubblicate nel nostro paese, permettendo di apprezzare l'evoluzione di uno stile espressivo e personalissimo.
Matsumoto sarà protagonista di uno showcase e di un laboratorio. I suoi libri saranno disponibili allo stand di J-Pop Manga, che per l'occasione presenta l'opera "Tekkonkinkreet", storia di due ragazzini, brutali e affascinanti selvaggi urbani.

Novità editoriali

1234677

Un altro ospite di rilievo della manifestazione è Robert Kirkman, sceneggiatore statunitense maestro della suspense, creatore di “Invincible”, “Outcast” e soprattutto di “The Walking Dead”, da cui è stata tratta la popolare serie televisiva.
Per l’occasione SaldaPress pubblicherà “Negan è qui”, volume spin-off/prequel che racconta le origini del più noto degli antagonisti di Rick Grimes. Realizzata dall’affiatato team composta da Kirkman e Adlard, la storia parte da poco prima dell’epidemia di zombie e ci racconta come Negan sia diventato il noto personaggio sanguinario, sboccato e carismatico, leader dei Salvatori, nonché di come si sia armato della temibile Lucille.

1234673

Tra le tante nuove uscite Bao Publishing segnaliamo La giusta mezura di Flavia Biondi, una storia d'amore adulta e attuale tra due persone che cercano di incontrarsi lungo la famosa via di mezzo;
il terzo volume della bella serie The Wicked + The Divine (recensione), scritto dall'inglese Kieron Gillen e disegnato da vari artisti, che approfondisce le vicende dei singoli personaggi;
e il prolifico canadese Jeff Lemire, con ben tre volumi in uscita "AD - After Death", "Niente da perdere" e il primo numero della serie Royal city.
Gli autori saranno presenti allo stand della casa editrice e Lemire sarà protagonista di un incontro con il pubblico e parteciperà a una tavola rotonda con altri scrittori.

1234674

BeccoGiallo porterà in anteprima ”Allen Meyer”, nuovo lavoro di Paolo Castaldi e primo volume della neonata collana di fiction Rami diretta da Alice Milani. Il fumetto è ispirato a un disco del cantautore milanese Teo Manzo e narra una storia d’amore ambientata nella Milano di metà Ottocento.
Castaldi sarà presente allo stand BeccoGiallo e parteciperà a due incontri col pubblico.

Coconino Press pubblica Cosplayers dell'americano Dash Shaw, la storia di due ragazze che creano video con uno spirito tra il goliardico e il situazionista, una riflessione sulle 'culture' coagulatesi su internet e all'interno di manifestazioni sull'intrattenimento (proprio come Lucca Comics & Games).
L'editore porta in Italia anche il francese Patrice Killoffer e il suo albo "676 Apparizioni di Killoffer", un elegante esercizio di stile in cui l'autore, moltiplicandosi a dismisura, sfoga brutalmente tutto il suo odio per sé stesso e per gli altri. Il fumettista parteciperà a una tavola rotonda e a un incontro con il pubblico.

1234683

Comicon Edizioni porterà a Lucca due volumi realizzati da due grandi narratori per immagini italiani: Tanino Liberatore e Giuseppe Palumbo. “Lucy - La Speranza” è un fumetto sceneggiato dal francese Patrick Norbert e disegnato con tecniche digitali da Liberatore, che racconta le vicende di un’antenata dell’uomo: Lucy, una giovane esemplare di Australopithecus afarensis.
“Ramarro. Guerre Fredde” raccoglie invece tutte le prime storie del folle “supereroe masochista” creato nel 1986 da Palumbo.
I due autori terranno vari incontri con il pubblico e uno showcase insieme.

Eris Edizioni (rewaltà editoriale premiata al Treviso Comics Book Festival) pubblicherà due maestri del bianco e nero, artefici ciascuno del proprio particolarissimo e inconfondibile stile. Si tratta di Professor Bad Trip (al secolo Gianluca Lerici), uno degli artisti underground più importanti d'Italia, con la raccolta di racconti brevi e testi critici "Psycho";
e del croato Danijel Zezelj con "Babilon", una visionaria avventura metropolitana a fumetti, senza parole.
Zezelj sarà presente allo stand dell'editore, mentre al libro del Professor Bad Trip verrà dedicata una presentazione.

1234675

Tra le novità della Nicola Pesce Editore segnaliamo il volume “Time Breakers”, avventura fantascientifica basata sui paradossi temporali, scritto dalla statunitense Rachel Pollack, autrice DC/Vertigo, e disegnato dall’artista britannico Chris Weston, già collaboratore di Grant Morrison in ”Invisibles” e di Warren Ellis in “Ministero dello spazio”, sempre edito dalla NPE. Weston sarà ospite allo stand dell’editore.
Inoltre, alle due collane di ristampe cartonate sistematiche dedicate all’opera di Battaglia e Toppi se ne affianca una terza, altrettanto prestigiosa, che riproporrà i fumetti di un altro compianto gigante del fumetto d’autore italiano: Attilio Micheluzzi. Si comincia con “Marcel Labrume”, volume con due lunghe storie in bianco e nero che narra le peripezie di un soldato ed avventuriero francese durante la Seconda Guerra Mondiale.

Oltre al già citato nuovo volume di Igort, Oblomov proporrà anche Trash Market, una bella raccolta di racconti del mangaka Tadao Tsuge che descrivono con grande umanità la condizione delle classi più disagiate del Giappone del secondo dopoguerra;
e L'ora dei miraggi, una raccolta di illustrazioni dipinte di Manuele Fior accompagnate da note dell'autore che sanno essere interessanti, buffe, poetiche mentre danno una panoramica della sua carriera e del suo percorso creativo.

1234676

Rizzoli Lizard presenterà un bel tris di libri italiani. "Non è mica la fine del mondo" di Francesca Riccioni e Tuono Pettinato parla dell'imminente collasso ecologico e degli effetti che avrà sull'umanità con un mix di serietà e ironia.
Brucia è il nuovo romanzo a fumetti di Silvia Rocchi, sul rapporto tra due donne tra cui si pone il divario di classe.
Cristina Portolano riflette invece sulla plasticità dei rapporti sociali e sessuali nella nostra epoca in cui è particolarmente facile trovare incontri occasionali.

1234678

A Lucca Tunué avrà come ospite il cartoonist statunitense Peter Kuper, autore del pluripremiato “Rovine”, storia di una coppia in crisi che si trasferisce in Messico. Oltre a dedicare il suo libro Kuper sarà protagonista di uno showcase e di una performance in cui realizzerà una illustrazione di grande formato.
Allo stand Tunué sarà presente anche lo spagnolo David Rubín in occasione della pubblicazione di “Ether”, primo volume della serie – sceneggiata da Matt Kindt – con protagonista uno scienziato che si avventura in un mondo parallelo governato dalla magia.

Panini conferma il sodalizio con Marco Taddei e Simone Angelini e propone il volume “Storie brevi e senza pietà”, selezione “ragionata e corretta” dei primi racconti a fumetti brevi realizzati dal duo tra il 2009 e il 2013.
Ospite della casa editrice modenese è anche la francese Julie Maroh, di cui viene pubblicato il lavoro più recente, “Corpi Sonori”. Ambientato a Montréal il volume è composto da una serie di storie che esplorano il desiderio, le relazioni di coppia e i rapporti poliamorosi.

Fumetto autoprodotto in Self Area

La Self Area, anche quest'anno collocata nella Chiesa Dei Servi, proporrà autoproduzioni altrimenti non reperibili nelle comuni librerie: il posto giusto dove trovare talenti emergenti, storie inconsuete, stampe artigianali.

1234661

Il collettivo Incubo Allabalena porterà a Lucca due nuovi fumetti di grande formato: "Il cappello di paglia", terza storia ispirata alle leggende e alla pittura giapponese di Elisa Menini;
e "Da lunedì", una narrazione da ricostruire come una foto strappata, disegnata in stile iperrealistico da Alessandra Romagnoli.

La terza antologia del collettivo Brace, vincitore del premio come miglior autoproduzione allo scorso Treviso Comics Book Festival, conferma la maturazione di questo gruppo di giovani fumettisti e accoglie contributi esterni sulla loro stessa lunghezza d'onda.

La microetichetta Attaccapanni Press presenterà Ave, terza antologia finanziata tramite crowdfunding: una raccolta di storie brevi di autori esordienti e non sul tema dell'incontro.

1234662

Il webcomic di Lorenzo Ghetti TO BE continued continua a espandersi con "TO BE", albetti autoconclusivi frutto della collaborazione con altri giovani fumettisti, dedicati a quando i personaggi della serie erano ancora alle prime armi con i propri superpoteri.

La microetichetta Delebile proporrà due albi molto diversi: "Diana e la lingua robotica" della statunitense Carolyn Novak, una storia futuristica sull'affrontare la perdita e sulle relazioni tra umani e intelligenze artificiali;
e Zambesi, una storia di adolescenza urbana di Paolo Cattaneo resa ancora più straniante dal disegno di Fabio Tonetto (premio Boscarato come miglior autore unico per "Rufolo" (Eris, recensione), parteciperà a un Comics Talks).

Si ringrazia Nicola D'Agostino per la collaborazione nella realizzazione dell'articolo.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti