Sergio Olivotti, Lavieri
Cultura

'Appunti di Geofantastica': un quaderno di viaggi immaginari

Appunti di un viaggiatore geofantastico tra realtà, immaginazione e poesia

Appunti di Geofantastica di Gianluca Caporaso (Lavieri) è un quaderno di viaggi straordinari, un taccuino per viaggiatori visionari, in cui non ci si limita a raccontare la realtà dei luoghi visitati, ma si racconta ciò che di quei  luoghi è rimasto sospeso tra realtà, immaginazione e poesia.

In questo diario di viaggio avrete il privilegio di scoprire una Ischia sconosciuta, passerete per un'inedita Corsano, la città della salute, per poi arrivare all'evocativa Casalbordino, la città dei sogni. E poi Metaponto, Corleone, Cosenza e Terralba: sette città vere, di cui il viaggiatore geofantastico vi svelerà i segreti più intimi.

Anche nelle storie del nostro viaggiatore non tutto sembrerà vero e non tutto sembrerà falso. Come se uno strano incantesimo avesse convinto le pagine degli atlanti e dei libri di storia a confondere le immagini, ridisegnare i confini, disperdere le storie delle città così come le conosciamo.

A Ischia si parla il secondario, una lingua in cui le parole incominciano con la seconda lettera, a Metaponto i bambini si scambiano le lettere degli alfabeti al posto delle figurine e a Corsano, un tempo detta Corsaro, si insegna la stravaganza.

A riempire l’immaginario di un viaggio tanto ricco di suggestioni e stranezze, le meravigliose illustrazioni di Sergio Olivotti, che tra linee morbide, collage e colori vintage rende l’esperienza geofantastica ancora più ricca e visionaria.

A Metaponto i bambini di ogni dove, al posto delle figurine, si scambiano le lettere degli alfabeti. Quando invece sentono pronunciare i nomi di città sconosciute non perdono l’occasione di far girare veloci i loro mappamondi in una gara a chi per primo trova quei paesi dai suoni strani.

Gianluca Caporaso, già autore di I racconti di Punteville, ama sottolineare che le sue città sono pretesti per raccontare storie, creare legami e saldare rapporti.

L’invito sotteso al lettore è quello di proseguire a immaginare, riempiendo nuove pagine di questo straordinario atlante geofantastico: da L’Aquila a Brindisi, da Castelrotto a Piombino, l’Italia è piena di città dai nomi evocativi, che attendono solo di conoscere la propria improbabile storia.

Da sei anni in su. 

Appunti di Geofantastica, Gianluca Caporaso, Sergio Olivotti, Lavieri, 2015

Ti potrebbe piacere anche

I più letti